,,

Premi Oscar 2022, dal pugno in faccia di Will Smith alla battuta su DiCaprio: chi sono i vincitori quest'anno

Will Smith, prima di vincere il Premio Oscar, si è reso protagonista di un brutto momento di televisione per difendere la moglie Jada Pinkett Smith

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

Niente bis per Paolo Sorrentino. “È stata la mano di Dio” non ha vinto l’Oscar come miglior film internazionale. Nessuna delle tre nomination italiane ha portato a casa la statuetta. Tra i candidati c’erano anche Massimo Cantini Parrini, costumista di “Cyrano” e Enrico Casarosa, regista di “Luca”, il film di animazione Disney ambientato in Liguria.

Tra le consuete polemiche e un folle gesto di Will Smith, la notte degli Academy Awards sembra aver rischiato il tutto per tutto quest’anno per evitare la cancellazione dai palinsesti della tv americana, dopo lo storico record di ascolti in negativo del 2021.

Premio Oscar nelle polemiche prima dell’inizio: cosa ha fatto discutere

L’ultima edizione degli Oscar, la 94esima, ha fatto discutere prima del suo inizio per l’esclusione dalla diretta dei premi alle categorie tecniche, in genere quelli meno affascinanti per il grande pubblico, abituato a conoscere solo i volti e i nomi del cast artistico.

Truccatori, direttori della fotografia e tecnici del suono, tra gli altri, sono stati tagliati fuori per snellire la messa in onda e cercare di recuperare quella fetta di pubblico che boicotta gli Awards perché considerati troppo lunghi e noiosi.

Chi ha presentato la notte degli Oscar 2022 e chi si è esibito sul palco

Le padrone di casa sono state quest’anno le attrici Regina Hall, Amy Schumer e Wanda Syker, tre fuoriclasse della comicità. Sul palco si sono alternati grandi nomi come Anthony Hopkins, Lady Gaga, Lupita Nyong’o, Halle Berry, Venus e Serena Williams, John Travolta, Rami Malek.

Ad animare la serata ci hanno pensato invece le esibizioni dal vivo di Beyoncé e Billie Eilish, con due delle canzoni in gara. Si tratta di “Be Alive”, tratta da “King Richard”, e “No Time To Die” dell’ultimo capitolo di 007.

Guerra in Ucraina: un minuto di silenzio anche ai Premi Oscar 2022

La difficile crisi in Ucraina non è stata ignorata dall’Academy, con il produttore esecutivo Will Packer che aveva parlato in precedenza della possibilità di far intervenire lo stesso Volodymyr Zelensky in diretta da Kiev. Alla fine si è optato per un più neutrale minuto di silenzio.

Leonardo DiCaprio e la battuta sulle “fidanzatine” e la differenza di età

A catturare l’attenzione della stampa sono state due battute rivolte a due numeri uno del cinema. La prima, della presentatrice Amy Schumer, è stata una frecciatina rivolta a Leonardo DiCaprio.

La comica ha parlato dell’attivismo dell’attore, che da sempre è impegnato sul fronte dell’ambientalismo per “garantire un futuro migliore alle sue fidanzate”, come ha dichiarato la comica, facendo riferimento alla grande differenza di età tra il 47enne e le sue fiamme. Ma è stato un pugno in faccia a catturare l’attenzione della notte degli Oscar.

Will Smith ha dato un pugno in faccia al comico Chris Rock: i motivi

Chris Rock, stand up comedian tra i più popolari negli Usa grazie alle sue innumerevoli apparizioni sul grande schermo, durante il suo monologo ha lanciato qualche frecciatina a Will Smith e alla moglie Jada Pinkett Smith. La coppia ha riso e giocato, dalla platea, insieme al collega. Finché una battuta di troppo non ha creato il caso dell’anno.

Il comico ha fatto un riferimento al taglio militare dell’attrice, chiamandola G. I. Jane. Il riferimento è al film del 1997 “Soldato Jane” (in originale proprio “G. I. Jane”) con Demi Moore, che a sua volta si basa su un gioco di parole riferito alla linea di soldatini G. I. Joe della Mattel.

Jada Pinkett Smith ha dichiarato in passato di soffrire di alopecia e, dopo aver coperto il problema per anni con le parrucche, agli Academy Awards si è presentata nature, con i capelli cortissimi, attirando l’attenzione dei fotografi e dei colleghi nel pubblico.

La battuta non è piaciuta a Will Smith, che durante il monologo del comico si è alzato, ha raggiunto il palco e ha dato uno pugno in faccia a Chris Rock, per poi tornare al proprio posto e urlare, arrabbiato: “Devi lasciare il nome di mia moglie fuori dalla tua c***o di bocca!”.

Gelo nel pubblico, che inizialmente ha pensato a uno sketch preparato in precedenze e ha realizzato solo dopo la durissima reazione dell’ex Principe di Bel Air di essere davanti a uno dei momenti più bassi della storia degli Oscar, e forse della tv americana internazionale.

Will Smith ha portato a casa il Premio Oscar come miglior attore protagonista per “Una famiglia vincente – King Richard”, biopic su Richard Williams, padre di Serena e Venus. Ritirando la statuetta ha pianto e si è scusato con l’Academy, ma non con Chris Rock, per quanto avvenuto.

SONDAGGIO – Will Smith e lo schiaffo a Chris Rock, cosa ne pensi?

Chi ha vinto i Premi Oscar del 2022: la lista dei vincitori

Ma gli Academy Awards nascono per celebrare il buon cinema, e non certo per attirare polemiche. Vediamo di seguito le nomination e i vincitori per le categorie principali.

Miglior film

  • Belfast.
  • Don’t look up.
  • Drive my car.
  • Dune.
  • PREMIO OSCAR: I segni del cuore – Coda.
  • Il potere del cane.
  • La fiera delle illusioni – Nightmare Alley.
  • Licorice Pizza.
  • Una famiglia vincente – King Richard.
  • West side story.

Miglior attrice non protagonista

  • Jessie Buckley.
  • PREMIO OSCAR: Ariana DeBose.
  • Judi Dench.
  • Kirsten Dunst.
  • Aunjanue Elli.

Miglior attore non protagonista

  • Ciaran Hinds.
  • PREMIO OSCAR: Troy Kotsur.
  • Jesse Plemons.
  • J.K. Simmons.
  • Kodi Smit-McPhee.

Miglior film internazionale

  • PREMIO OSCAR: Drive my car.
  • È stata la mano di Dio.
  • Flee.
  • La persona peggiore del mondo.
  • Lunana – Il viaggio alla fine del mondo.

Miglior documentario (Corto)

  • Audible.
  • Lead Me Home.
  • PREMIO OSCAR: The Queen of Basketball.
  • Tre canzoni per Benazir.
  • When We Were Bullies.

Miglior documentario (Lungo)

  • Ascension.
  • Attica.
  • Flee.
  • PREMIO OSCAR: Summer of Soul.
  • Writing with Fire.

Miglior canzone originale

  • Una famiglia vincente – King Richard.
  • Encanto.
  • PREMIO OSCAR: No Time to Die.
  • Quattro buone giornate.

Miglior film di animazione

  • PREMIO OSCAR: Encanto.
  • Flee.
  • I Mitchell contro le macchine.
  • Luca.
  • Raya e l’ultimo drago.

Miglior adattamento

  • Drive my car.
  • Dune.
  • PREMIO OSCAR: I segni del cuore – Coda.
  • Il potere del cane.
  • La figlia oscura.

Miglior sceneggiatura originale

  • PREMIO OSCAR: Belfast.
  • Don’t look up.
  • La persona peggiore del mondo.
  • Licorice Pizza.
  • Una famiglia vincente – King Richard.

Miglior attore protagonista

  • Javier Bardem.
  • Benedict Cumberbatch.
  • Andrew Garfield.
  • PREMIO OSCAR: Will Smith.
  • Denzel Washington.

Miglior attrice protagonista

  • PREMIO OSCAR: Jessica Chastain.
  • Olivia Colman.
  • Penelope Cruz.
  • Nicole Kidman.
  • Kristen Stewart.

Miglior regista

  • Kenneth Branagh.
  • Ryusuke Hamaguchi.
  • Paul Thomas Anderson.
  • PREMIO OSCAR: Jane Campion.
  • Steven Spielberg.

Resta aggiornato sulle ultime news dall’Italia e dal mondo: segui Virgilio Notizie su Twitter.

TAG:

oscar Fonte foto: ANSA
,,,,,,,,