,,

L'Oms annuncia studi sulla vera origine del coronavirus in Cina

Identificare con certezza la fonte del Sars-Cov-2 permetterà di prevenire nuove epidemie

Saranno cruciali gli studi condotti in Cina per capire l’origine del nuovo coronavirus, e scongiurare il pericolo pandemia in futuro. Lo ritiene il rappresentante dell’Organizzazione Mondiale della Sanità a Pechino, Gauden Galea. Come riporta l’Ansa, il medico ha spiegato ieri, in conferenza stampa a Xinhua, che “la Cina possiede la giusta capacità clinica, epidemiologica e di laboratorio per condurre tali ricerche“.

Il medico ha sottolineato che non esistono prove di un’origine o di una manipolazione umana, in laboratorio, del virus.

Il 1 maggio, ha fatto sapere Gauden Galea, il comitato per l’emergenza Covid-19 dell’Oms ha avviato una collaborazione con l’Organizzazione Mondiale della Sanità Animale (Oie) e con l’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Alimentazione e l’Agricoltura (Fao) per identificare con certezza l’origine animale del virus Sars-Cov-2.

“L’Organizzazione Mondiale della Sanità è in costante comunicazione tecnica con la Cina sin dal 3 gennaio circa la gravità, le dinamiche di trasmissione e la possibilità di infezione tra esseri umani, il decorso clinico e l’efficacia delle terapie sul nuovo coronavirus”, ha spiegato Gauden Galea, secondo quanto riporta l’Ansa.

Il medico ha sottolineato che l’Oms non è direttamente coinvolta negli studi effettuati in Cina, ma è disponibile a collaborare alle ricerche sulla vera origine del virus con altri partner internazionali su invito del governo cinese. Nuove scoperte, ha sottolineato, potranno servire a prevenire nuove epidemie e affrontare con i mezzi giusti quella in corso.

VirgilioNotizie | 06-05-2020 15:54

Coronavirus, il grafico della Protezione civile del 5 maggio Fonte foto: Ansa
Coronavirus, il grafico della Protezione civile del 5 maggio
,,,,,,,