,,

Omicidio Pierina Paganelli, Manuela Bianchi minacciata di morte: cosa c'è scritto nella lettera anonima

Emergono nuovi dettagli sulla lettera anonima inviata a Manuela Bianchi: insulti, allusioni e minacce. Ecco le novità sull'omicidio Paganelli

Pubblicato il:

“Minacce di morte, mi dicono che soffrirò a più non posso”, è quanto racconta Manuela Bianchi alle telecamere di ‘Quarto Grado’ in un servizio dedicato all’omicidio di Pierino Paganelli e in particolare alla lettera anonima ricevuta e subito consegnata agli inquirenti.

La Procura di Rimini ha aperto un fascicolo su quella missiva piena di insulti e minacce nei confronti della nuora dell’ex infermiera di 78 anni uccisa il 3 ottobre 2023 nell’autorimessa della palazzina di via del Ciclamino 31. Per Giuliano Saponi quella lettera sarebbe stata scritta da una persona molto anziana. ‘Quarto Grado’, nella puntata di venerdì 19 gennaio, ne ha riportato alcuni estratti.

Nell’incipit, il mittente anonimo scrive: “Emerita migno**a, nonché assassina“. Così l’anonimo apostrofa la nuora di Pierina Paganelli. Poi continua: “Pu**ana sarebbe la cosa meno grave, è l’uccidere la cosa gravissima”. Poi l’accusatore anonimo allontana la responsabilità materiale da Manuela Bianchi e suppone che l’assassino possa “essere un maschio“, ma la donna “è sempre colpevole perché è complice“.

“Io le farei farei la fine di Ceausescu o di Mussolini“, tuona l’anonimo. Manuela Bianchi riferisce che poco prima di ricevere quella lettera, qualcuno le avrebbe scritto su Facebook. Parole diverse, stesso messaggio. Ha qualche sospetto? “Posso immaginare, ma non lo per certo e non voglio indirizzarmi verso nessuno”.

omicidio-paganelli-manuela-minacciata-lettera Fonte foto: Mediaset
,,,,,,,,