,,

Omicidio di Pierina Paganelli sempre più avvolto nel mistero: spunta un'altra testimonianza di quella sera

Forse c'è un nuovo elemento nel caso Paganelli: un presunto testimone sostiene di avere udito due donne litigare in garage. Poi sono arrivate vere e proprie urla

Pubblicato il:

Continua a essere un giallo l’omicidio di Pierina Paganelli, la 78enne uccisa a coltellate il 3 ottobre scorso in un garage di Rimini. L’ultima puntata di Mattino Cinque News ha raccolto le parole di un presunto testimone che avrebbe sentito delle urla provenire dai garage condominiali.

Omicidio Paganelli, testimone parla di urla dai garage

Tenendo in considerazione i dettagli raccontati dall’anonimo testimone, si tratta con ogni probabilità di un condomino:

Verso le 22:15 avevo le finestre aperte sia nella sala da pranzo che in cucina. Ho sentito un urlo. Nonostante i rumori che arrivano dal garage facciano eco, ritengo che quell’urlo provenisse da lì.
Dal momento che in passato c’erano stati episodi di urla e litigi di bambini in garage, sul momento ci ho fatto molto caso.
Precedentemente avevo sentito una discussione animata in cui mi era parso di udire due donne.

Il testimone anonimo ha dunque avuto la sensazione di avere udito due donne discutere animatamente, poi sarebbero arrivate le urla.

Nelle voci udite, l’anonimo (e presunto) testimone non ha comunque riconosciuto il timbro vocale di Pierina “perché erano distanti e facevano eco”. L’urlo udito viene definito “straziante”.

L’omicidio di Pierina Paganelli

Il corpo di Pierina Paganelli è stato trovato dalla nuora, Manuela Bianchi, tra l’autorimessa della palazzina di via del Ciclamino 31 e il vano ascensori.

Sono diversi i nomi che ruotano attorno al giallo di Rimini, in qualità di testimoni o anche solo di persone che hanno fornito i loro alibi o frammenti utili a ricostruire quanto avvenuto. Al momento non c’è alcun indagato per l’omicidio Paganelli.

L’incidente del figlio di Pierina Paganelli

Sei mesi prima della morte di Pierina, il figlio venne investito. Era l’alba del 7 maggio 2023Giuliano Saponi venne travolto in strada mentre si stava recando al lavoro.

L’uomo venne portato in ospedale in gravi condizioni. Gli investigatori stanno cercando di capire se possa esserci un collegamento fra l’incidente di Saponi e l’omicidio della madre.

Intanto Giuliano Saponi, raggiunto più volte dai giornalisti, ha detto di avere dei sospetti su chi potrebbe avere ucciso sua madre. “Presto sapremo chi è l’assassino“, ha dichiarato al settimanale Giallo. “Ho i miei pensieri”, ha detto. “Vedremo se saranno confermati o meno”.

Omicidio Pierina Paganelli Fonte foto: ANSA
,,,,,,,,