,,

Oligarchi russi, mega yacht e ville: i beni sequestrati in Italia ai miliardari vicini a Putin

Sigilli a imbarcazioni di lusso e ville di quattro miliardari russi vicini a Putin destinatari delle sanzioni Ue

Di: VirgilioNotizie | Aggiornato il:

Scattano anche in Italia i sequestri di beni per gli oligarchi russi destinatari delle sanzioni dell’Unione Europea a causa del sostegno a Mosca nella guerra d’invasione dell’Ucraina. Sono state sequestrate barche di lusso e ville di proprietà di alcuni degli uomini più ricchi di Russia e considerati molto vicini al presidente Vladimir Putin.

Sequestrati in Liguria mega yacht degli oligarchi russi

La guardia di Finanza ha apposto i sigilli ai mega yacht di Alexei Mordashov di Gennady Timchenko, due degli uomini più ricchi della Russia. Le imbarcazioni di lusso ‘Lady M’ e il ‘Lena’, appartenenti rispettivamente a Mordashov e Timchenko, sono ormeggiate a Imperia e Sanremo.

L’operazione rientra in un provvedimento per il congelamento di 140 milioni di euro di beni in tutta Italia, comunicata dal ministero dell’Economia, in applicazione delle misure per il conflitto in Ucraina. Il provvedimento era atteso in queste ore anche in Italia dopo i sequestri di altri yacht degli oligarchi russi da parte di Francia e Germania.

Lo yacht ‘Lady M’ di Alexei Mordashov era ormeggiato da diversi giorni a Imperia. Si tratta di un imbarcazione di lusso lunga 65 metri, del valore tra i 55 e i 65 milioni di dollari varata nel 2013 presso il cantiere americano Palmer Johnson. Con un equipaggio di massimo 14 persone, può accogliere fino a 12 ospiti in 6 cabine.

Quello dedicato alla moglie non sarebbe però il panfilo più grande in possesso di Mordashov: nell’estate 2021 sarebbe apparso di fronte alla Costa Smeralda con il suo nuovo yacht di 142 metri, il “Nord”, con un valore stimato in 500 milioni di dollari. Adesso sarebbe stato segnalato al largo delle Seychelles.

Relativamente più modesto il “Lena” sequestrato a Gennady Timchenko: un’imbarcazione di 40 metri e del valore di 50 milioni di dollari.

Sequestrate ville a oligarchi russi in Sardegna e sul lago di Como

Non solo mega yacht: anche diverse ville e immobili di proprietà di oligarchi russi sono stati posti sotto sequestro in Italia. Alcune proprietà immobiliari, per un valore di circa 17 milioni di euro, sono state sequestrate in Costa Smeralda, in Sardegna, ad Alisher Usmanov, oligarca di origine uzbeka tra gli uomini più ricchi al mondo.

Diverse proprietà immobiliari sul lago di Como sono state sequestrate al magnate e presentatore tv Vladimir Rudolfovich Soloviev: si tratta di una villa da 6,5 milioni di euro a Pianello del Lario e altre proprietà a Menaggio e Griante.

Sequestri in Italia ad oligarchi russi: chi sono

Appartenenti alla cerchia del presidente russo Vladimir Putin, Mordashov, Timchenko, Usmanov e Soloviev sono inseriti nella lista degli oligarchi russi sanzionati da Bruxelles.

Oligarchi russi, mega yacht di Mordashov e Timchenko sequestrati in Italia: chi sono Fonte foto: ANSA
Alexei Mordashov (a sinistra) e Gennady Timchenko

Alexei Mordashov è uno degli uomini più ricchi di Russia con un patrimonio che si aggira intorno ai 22 miliardi di dollari, presidente del gruppo metallurgico Severstal e di Severgroup, ed è considerato uno degli uomini più vicini allo zar.

Lo stesso si può dire di Gennady Timchenko, proprietario del gruppo di investimento privato Volga Group, con patrimonio di 11,1 miliardi di dollari.

Alisher Usmanov, oligarca russo di origine uzbeka, è uno degli uomini più ricchi al mondo. È comproprietario di MegaFon, secondo operatore di telefonia mobile russo, e di Mail.Ru, grande società di servizi internet. Presidente della Federazione internazionale della scherma, ha anche interessi nel mondo del calcio, tra sponsorizzazioni e azionariato, sia in Russia che in Inghilterra.

Giornalista e noto presentatore tv, Vladimir Roudolfovitch Soloviev è un grande sostenitore del presidente russo Vladimir Putin.

yacht-mordashov Fonte foto: ANSA
,,,,,,,,