,,

Sul palco no green pass di Roma: chi è il giudice Angelo Giorgianni

Magistrato di Corte d'Appello ed ex senatore, Angelo Giorgianni era sul palco della manifestazione no green pass di Roma

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

Il giudice Angelo Giorgianni, in servizio alla Corte di Apello di Messina, ex senatore ed ex sottosegretario. C’era anche lui a parlare dal palco della manifestazione contro il green pass di sabato a Roma, assieme al leader di Forza Nuova Giuliano Castellino e il leader di Io Apro Biagio Passaro, entrambi arrestati per gli scontri e l’assalto alla sede nazionale della Cgil.

Un altro esponente delle istituzioni nelle fila dei no green pass dopo il vicequestore Nunzia Schilirò, sospesa dal servizio nella giornata di lunedì.

Magistrato in servizio e presidente di sezione della Corte di Appello di Messina, Giorgianni sabato era ad arringare la folla sul palco della manifestazione no green pass che ha preceduto gli scontri di piazza tra estremisti di destra e polizia.

Usando parole forti: “Oggi il popolo sovrano ha dato il preavviso di sfratto a coloro che occupano abusivamente i palazzi del potere”.

“Per loro vogliamo una nuova Norimberga“, “per i morti che hanno causato, per le privazioni, per i nostri figli e per la sofferenza”, ha detto il giudice, rievocando il processo ai gerarchi nazisti al termine della Seconda Guerra mondiale.

Giorgianni ha detto che lascerà la magistratura, come ribadito dopo la manifestazione in una intervista all’Adnkronos: “Il mio datore di lavoro è lo Stato. Ma se il fatto di avere la toga mi limita di esprimere la mia opinione allora è chiaro che la lascio: io non voglio determinare imbarazzi a nessuno”.

No green pass, chi è il giudice Angelo Giorgianni

Calabrese, 67 anni, Angelo Giorgianni è in magistratura dal 1977, prima nelle procure di Caltagirone, Reggio Calabria e Messina. Poi, dal 2001, alla Corte di Appello di Messina, dove è presidente di sezione.

È stato anche senatore dell’Ulivo, eletto nel 1996 nella lista di Lamberto Dini Rinnovamento Italiano, e per due anni ( dal ’96 al ’98) sottosegretario all’Interno nel primo governo Prodi. Fu costretto alle dimissioni per la vicenda del cosidetto”verminaio di Messina”, per la quale venne poi assolto.

Giorgianni non è nuovo alla galassia no vax e no green pass. È infatti autore del libro complottista “Strage di Stato. Le verità nascoste del Covid-19”, con prefazione del procuratore di Catanzaro Nicola Gratteri.

Ed ha più volte ripetuto che la pandemia di coronavirus è “uno strumento di ingegneria sociale che serve per realizzare un colpo di stato globale”.

Roma, no green pass di nuovo in piazza: scontri con la polizia Fonte foto: ANSA
Roma, no green pass di nuovo in piazza: scontri con la polizia
,,,,,,,