,,

Natale, De Luca vieta spostamenti tra piccoli comuni in Campania

Il governatore della Campania annuncia un'ordinanza con misure più restrittive di quelle che il governo ha intenzione di varare nel nuovo Dpcm

Non ci sarà la mobilità per i comuni sotto i 5mila abitanti, faremo un’ordinanza che lo vieta“. Lo ha annunciato il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, nel corso di una diretta Facebook. Il governatore ritiene insufficienti le prime informazioni sulle misure anti Covid per le Feste di Natale, contenute nel nuovo Dpcm atteso in serata, e rilancia con un’ordinanza più severa.

“Faremo credo anche questo fine settimana qualche ordinanza per bloccare la vendita di alcolici e per bloccare il consumo di alcolici e di qualunque altro genere di consumo in pubblico“, ha aggiunto De Luca.

Le decisioni vanno prese per tempo, non all’ultima ora” è la critica mossa dal governatore nei confronti del governo, sottolinenado la necessità di prendere, in vista delle festività natalizie, misure “chiare, tempestive e controllabili”.
“Farebbe piacere a tutti stare insieme in famiglia, ma farlo significa aprire le porte della terapia intensiva e della morte per tante persone anziane. Moltiplicate questo per milioni di famiglie e capite che significa” è la raccomandazione di De Luca.
“Altro che umanità – ha spiegato – le persone anziane magari vengono abbandonate per 11 mesi, se ne infischiano di loro e ora le dobbiamo portare a casa a tavola con venti persone? In quel caso non si è generosi ma irresponsabili perché dopo due settimane vanno in terapia intensiva”
Il presidente della Campania ha inoltre annunciato durante la diretta una novità importante in vista della campagna vaccinale:Il 12 gennaio faremo un’esercitazione generale in Campania per il vaccino. Dovrà essere pronto tutto, luoghi, medici, task force per le rsa”.

De Luca ha aggiunto infine che “ovviamente la linea della prevenzione presuppone che ci siano dal governo nazionale ristori e rimborsi per le categorie che subiscono danno. Le misure di rigore sono sostenibili se vengono accompagnate dal risarcimento che deve avvenire in pochi giorni, non dopo mesi. Le mezze misure scontentano tutti quanti e allungano i tempi di fuoriuscita dall’epidemia Covid. Credo che il governo si stia preparando ad adottare ancora una volta la linea delle mezze misure”.

VirgilioNotizie | 18-12-2020 16:38

Vincenzo De Luca Fonte foto: ANSA
,,,,,,,