,,

Vaccino anti Covid, fino a quando ci saranno misure restrittive

Il ministro della Salute, Roberto Speranza, ha spiegato che le misure restrittive resteranno in vigore finché non si vedranno gli effetti dei vaccini

A breve partirà la campagna di vaccinazione contro il Covid-19 anche in Europa, Italia compresa. Ma se le prime iniezioni si effettueranno entro la fine del 2020, le misure restrittive in vigore non spariranno con l’inizio del nuovo anno. Ci vorrà un po’ di tempo, a spiegarlo è stato il ministro della Salute Roberto Speranza, ripreso dall’Ansa.

In merito alle misure in vista di Natale, Speranza ha detto che “stiamo chiudendo le misure definitive da comunicare al Paese: prevedono un irrigidimento significativo tra il 24 dicembre e 6 gennaio“.

Covid, quando si vedranno gli effetti del vaccino in Italia

Secondo Roberto Speranza, l’impatto sulla popolazione della vaccinazione anti-Covid “lo vedremo a primavera inoltrata“. Questo significa che “ancora per un tempo significativo dovremo convivere con il virus con l’unica vera arma che abbiamo, le misure non farmacologiche”.

Il ministro ha aggiunto che fino a quando “non saranno vaccinate 10-15 milioni di persone, l’effetto immunologico sarà ancora residuale, quindi per non poche settimane dovremo mantenere un livello attenzione significativo”.

C’è una buona notizia secondo Speranza, ossia “l’accelerazione della campagna vaccinale”. Il ministro ha detto di essere “ottimista che il 21 dicembre l’Ema (Agenzia europea del farmaco, ndr) e il 22 dicembre l’Aifa (Agenzia italiana del farmaco, ndr) possano approvare il percorso del vaccino Pfizer-Biontech e avere le primissime vaccinazioni”.

Il 6 gennaio inoltre l’Ema “approverà il secondo vaccino, quello di Moderna, e questo ci metterà nelle condizioni di allargare la nostra campagna vaccinazione”.

Covid, quanti operatori sanitari saranno vaccinati

La prima categoria a essere vaccinata, oltre agli anziani, è quella degli operatori sanitari. Dai primi dati raccolti e arrivati al ministero della Salute, ha spiegato Speranza, “sembra che il tasso di adesione al vaccino anti-Covid del personale sanitario sia molto incoraggiante”.

Il ministro ha sottolineato l’importanza del dato, “perché gli italiani guarderanno la scelta dei medici. Se questi lo faranno, gli italiani avranno più fiducia nei vaccini“.

La scelta dell’Italia, ha concluso, “non è comune a tutti Paesi: non tutti partiranno con i vaccini al personale sanitario. Abbiamo messo le Rsa come secondo punto di priorità, c’è la necessità di tenere alta l’attenzione sui luoghi dove operano i medici”.

VirgilioNotizie | 18-12-2020 13:56

Covid, allergici si possono vaccinare? Gli esperti chiariscono Fonte foto: Ansa
Covid, allergici si possono vaccinare? Gli esperti chiariscono
,,,,,,,