,,

Dpcm Natale, fonti di governo: "Zona rossa fino al 6 gennaio"

Giornata clou per il nuovo Dpcm di Natale: si attende la conferenza stampa di Conte per le misure restrittive ufficiali

Prima la conferenza Stato-Regioni, poi il Consiglio dei ministri e quindi la conferenza stampa di Giuseppe Conte, attesa in serata. Dalle prime indiscrezioni, sarebbero emerse le prime misure che saranno in vigore durante le festività. Le ha diffuse l’Ansa, citando fonti di governo.

Decreto Natale, il calendario della zona rossa: la proposta del governo

Dal 24 dicembre al 6 gennaio l’Italia dovrebbe essere in zona rossa nei giorni festivi e prefestivi. Zona arancione, invece, nei giorni lavorativi. Sarebbe questo l’orientamento emerso nel corso del vertice tra il premier Giuseppe Conte, i capi delegazione di maggioranza e il ministro Boccia.

“Nei giorni festivi e prefestivi compresi tra il 24 dicembre 2020 e il 6 gennaio 2021 sull’intero territorio nazionale si applicano le misure” del dpcm del 3 dicembre sulle zone rosse, “nei giorni 28, 29, 30 dicembre 2020 e 4 gennaio 2021 si applicano le misure” sulle zone arancioni. È quanto si legge nella bozza del nuovo decreto Covid, composto da 3 articoli, con le restrizioni per il Natale, anticipata da Ansa.

In sostanza, resterebbero la zona arancione il 28, 29 e 30 dicembre, infine il 4 gennaio.

Rimane la deroga di poter invitare due persone senza contare i minori di 14 anni.

“Durante i giorni festivi e prefestivi compresi tra il 24 dicembre 2020 e il 6 gennaio 2021 lo spostamento verso le abitazioni private è consentito una sola volta al giorno, in un arco temporale compreso fra le ore 05,00 e le ore 22,00, verso una sola abitazione ubicata nella medesima regione e nei limiti di due persone, ulteriori rispetto a quelle ivi già conviventi, oltre ai minori di anni 14 sui quali tali persone esercitino la potestà genitoriale e alle persone disabili o non autosufficienti conviventi” è ancora un estratto dalla bozza in approvazione nel Consiglio dei ministri in corso.

Sono previste sanzioni da 400 a mille euro “per chi viola i divieti previsti dal nuovo decreto per le vacanze di Natale” è scritto ancora nel testo che dovrebbe approdare in Consiglio dei ministri in base al quale le sanzioni sono quelle previste “ai sensi dall’articolo 4 del decreto legge del 25 marzo 2020 numero 19 convertito nella legge del 22 maggio 2020 numero 35”.

Decreto Natale, gli spostamenti: la deroga per i piccoli Comuni

Per quel che riguarda i piccoli Comuni, quelli sotto i 5 mila abitanti, sarà consentito spostarsi entro un raggio di 30 chilometri. Non ci si potrà però muovere per andare nei Comuni capoluogo, anche se si trovano entro un raggio di 30 chilometri.

La Regione Campania, però, è pronta a varare una ordinanza per non consentire durante le feste gli spostamenti dai comuni con meno di 5 mila abitanti, qualora il Governo, come trapela, li consentisse. Lo ha annunciato il governatore Vincenzo De Luca nella sua consueta diretta Facebook.

VirgilioNotizie | 18-12-2020 15:26

Natale tra zona rossa e arancione: il calendario della stretta Fonte foto: ANSA
Natale tra zona rossa e arancione: il calendario della stretta
,,,,,,,