,,

Covid più debole, parla Zaia: "È un virus artificiale"

Il governatore del Veneto non è convinto dei cambiamenti del Sars-Cov-2, che sarebbero la prova che il virus è stato creato dall'uomo

“Se il virus perde forza vuol dire che è artificiale. Un virus in natura non perde forza con questa velocità”. Lo ha dichiarato il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, durante una conferenza stampa. Il governatore, riporta l’Ansa, ha ripreso la teoria che il virus sia stato creato in laboratorio dopo le esternazioni sull’indebolimento del coronavirus del ricercatore lombardo Massimo Clementi, del San Raffaele di Milano.

“Se perde forza probabilmente potrebbe essere un virus artificiale. Notiamo che la fase endemica, quella del contagio forte, è meno importante, meno rappresentata oggi”, ha sottolineato Luca Zaia. Anche il ricercatore Giuseppe Remuzzi ha dichiarato che il contagio da Sars-Cov-2, dati alla mano, sembra essere più debole rispetto alla Fase 1.

“Sarà la temperatura, sarà che il coronavirus si è spompato, magari se ne andrà definitivamente e così non avremo la recidiva autunnale. È la mia personale opinione, ma non di scienziato. Se va via tanto velocemente, qualcosa di artificiale c’è di mezzo”, ha concluso il governatore del Veneto, dove presto partirà la terapia con il plasma, davanti ai microfoni dell’Ansa.

VIRGILIO NOTIZIE | 09-05-2020 15:15

Aperitivo sui Navigli, controlli a tappeto dopo le polemiche Fonte foto: Ansa
Aperitivo sui Navigli, controlli a tappeto dopo le polemiche
,,,,,,,