,,

Le Iene, Prestigiacomo positiva al test sierologico: "Non sapevo"

La deputata di Forza Italia trovata positiva al test del pungidito, non sapeva di aver avuto il coronavirus

Stefania Prestigiacomo è risultata positiva al test sierologico rapido per il coronavirus. La parlamentare del centrodestra lo ha scoperto grazie al test “a sorpresa” effettuato da Le Iene ai deputati fuori dal Parlamento e mandato in onda nella puntata di ieri.

Le Iene Stefano Corti e Alessandro Onnis si sono fatte trovare nei giorni scorsi fuori dall’aula del Parlamento. E come spesso accade nel programma di Neri Parenti hanno intercettato i vari parlamentari. Con l’aiuto di un medico, il dottor Stefano Picozzi, direttore del centro poliambulatorio di Limbiate, hanno proposto a diversi deputati il test sierologico, quello rapido, meglio conosciuto come “pungidito”, da Matteo Salvini ad Andrea Romano passando per Ignazio La Russa, Eugenio Saitta, Flavia Nardelli, Carmelo Miceli, Annagrazia Calabria, Stefania Prestigiacomo, Michele Sodano, Stefano Fassina, Debora Serracchiani, Manlio Di Stefano e l’immancabile Vittorio Sgarbi. Anche se non tutti poi si sono sottoposti all’esame.

Quelli che lo hanno fatto, sono tutti risultati negativi, ma non è stato lo stesso per Stefania Prestigiacomo che ha scoperto di aver sviluppato gli anticorpi per il coronavirus e quindi di essere risultata positiva, in passato, al Covid. “Ho avuto una brutta influenza a marzo sia io che mio figlio e mio marito. Non abbiamo avuto il senso del gusto. Ho fatto il sierologico una settimana fa che è andato negativo”, ha detto la Prestigiacomo alle Iene.

Mentre anche il secondo test, a 10 minuti di distanza, ha dato esito positivo, il dottor Picozzi ha parlato al telefono con il medico a cui si è rivolta l’esponente di Forza Italia scoprendo che l’esame effettuato dalla Prestigiacomo era qualitativo e non quantitativo. L’onorevole così si sottopone al tampone faringeo: “È risultato negativo”, ha detto al telefono.

Già Vittorio Sgarbi in apertura di servizio aveva sottolineato in maniera colorita: “In questa c***o di Aula fino al 22 aprile non era obbligatoria la mascherina. Sono dei co****ni”, aveva dichiarato Vittorio Sgarbi ai microfoni de Le Iene. “Qui nessuno ci ha proposto di fare dei test“.

VIRGILIO NOTIZIE | 03-06-2020 12:31

prestigiacomo Fonte foto: Mediaset
,,,,,,,