,,

Jannik Sinner ricevuto da Sergio Mattarella con azzurri della Coppa Davis: racchetta regalata al presidente

Il presidente della Repubblica ha ricevuto al Quirinale Sinner e la delegazione del tennis italiano: Mattarella ha apprezzato la racchetta regalatagli

Pubblicato il:

Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha ricevuto al Quirinale Jannik Sinner, visibilmente emozionato e fresco di vittoria agli Australian Open, e la squadra azzurra vincitrice della Coppa Davis. Al presidente è stata donata una racchetta.

Le parole di Jannik Sinner

“Signor presidente, per noi è un onore essere qua, parlo anche a nome di tutta la squadra. Portare un successo dopo 47 anni rappresenta una squadra che ha fatto tanti sacrifici e con tanta voglia di vincere. Siamo tutti ragazzi normali, ognuno ha le sue caratteristiche e siamo riusciti a fare una cosa molto bella e importante per il nostro Paese”.

Queste le parole pronunciate da un emozionato Jannik Sinner, nel suo intervento al Quirinale. E ancora: “L’orgoglio di essere qui è per una vittoria che è frutto del sacrificio e del gioco di squadra“.

Jannik Sinner al Colosseo per festeggiare la vittoria degli Australian Open con la coppa vinta.Fonte foto: IPA

31 gennaio 2024 – Jannik Sinner al Colosseo per festeggiare la vittoria degli Australian Open con la coppa vinta.

“È un successo per tutti gli italiani. La cosa più importante non è stato vincere, ma esserci capiti tra compagni, di essere felici in campo e sorridere anche quando le cose non vanno per il meglio”, ha aggiunto Sinner.

Una racchetta per Sergio Mattarella

“Grazie, è una splendida racchetta, moderna… È un piacere accogliervi al Quirinale”. Queste le parole con le quali il Capo dello Stato ha accolto il regalo della delegazione del tennis italiano in visita.

Il presidente ha scherzato sulla vittoria di Sinner agli Australian Open: “Quella domenica avevo un impegno e ho iniziato a guardare la finale dal quarto set e questo ha giovato al mio umore… ma ho subito avuto la certezza che avrebbe vinto“.

Mattarella ha poi speso alcune parole in merito alle aspettative che i tifosi ripongono in Sinner: “Apprezzo la sua semplicità, ma tutti ora si aspettano che vinca sempre. È giusto invece che non ci sia nessuna pressione perché quello che è importante è l’impegno, la lealtà e il senso sportivo. E di questo siamo certi”.

Gli azzurri del tennis al Quirinale

Oltre a Jannik Sinner, la delegazione azzurra era composta dai vincitori dell’Insalatiera convocati a Malaga da capitan Filippo Volandri: Lorenzo Sonego, Matteo Arnaldi, Simone Bolelli, Lorenzo Musetti e Andrea Vavassori. Presente anche Matteo Berrettini.

Con loro anche il presidente della Federazione Italiana Tennis e Padel Angelo Binaghi, i due vicepresidenti Gianni Milan e Raimondo Ricci Bitti e i consiglieri della Fitp.

Presenti anche il ministro dello Sport Andrea Abodi, il presidente del Coni Giovanni Malagó e l’ambasciatore del tennis italiano nel mondo, Nicola Pietrangeli.

Sinner da Sergio Mattarella Fonte foto: Segretariato Generale della Presidenza della Repubblica

Le forniture di caffè per la tua azienda

,,,,,,,,