,,

Insulti sui social al carabiniere ucciso, sospesa l'insegnante

La professoressa che ha scritto su Facebook un commento di cattivo gusto sulla morte del carabiniere Mario Rega è stata sospesa

Eliana Frontini, professoressa di Storia dell’arte e disegno all’Istituto Pascal di Romentino a Novara, è stata sospesa con effetto immediato dalla cattedra. La donna aveva commentato su Facebook la vicenda del carabiniere Mario Cerciello Rega, ucciso a Roma da due giovani americani, con la seguente frase: “Uno di meno, e chiaramente con uno sguardo poco intelligente, non ne sentiremo la mancanza”.

Il ministro dell’Istruzione Marco Bussetti, come riporta Il Corriere della Sera, ha espresso la propria preoccupazione: “Non è ammissibile che, di fronte alla morte di un carabiniere, una professoressa si permetta di scrivere ‘uno di meno’. Abbiamo proceduto per le sanzioni disciplinari di conseguenza, questo è inammissibile, intollerabile, irrispettoso e vergognoso”.

Ora l’insegnante rischia una denuncia per vilipendio, oltre ad aver ricevuto una querela per diffamazione dal Sap e la sospensione dall’insegnamento. Il presidente della Regione Alberto Cirio e l’assessore all’Innovazione Matteo Marnati hanno dichiarato: “Un soggetto del genere non può stare all’interno di una scuola e, meno che mai, nel ruolo delicato e importante di chi ha la responsabilità di educare e insegnare ai nostri figli il rispetto per lo Stato, per le istituzioni e per chi le rappresenta ogni giorno”.

Eliana Frontini, dal canto suo, ha provato a giustificare le proprie parole: “Sono stata fraintesa. Intendevo dire che chi sceglie di fare il carabiniere deve accettare anche i rischi del mestiere. Se fosse morto un idraulico, una professoressa, un fornaio sarebbe stato diverso”.

VIRGILIO NOTIZIE | 28-07-2019 16:31

Carabiniere ucciso, folla alla camera ardente: le immagini Fonte foto: ANSA
Carabiniere ucciso, folla alla camera ardente: le immagini
,,,,,,,