,,

Greta Beccaglia molestata in diretta tv: identificato il tifoso. Chi è

La Polizia ha identificato il tifoso che, al termine della partita di Serie A tra Empoli e Fiorentina, ha molestato in diretta tv Greta Beccaglia

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

Il tifoso che sabato 27 novembre, al termine della partita di Serie A tra Empoli e Fiorentina, ha molestato in diretta tv la giornalista Greta Beccaglia, impegnata in una diretta con lo studio di ‘Toscana Tv’ è stato identificato dalla Polizia.

Secondo i poliziotti del commissariato di Empoli, come riporta ‘La Repubblica’, è un tifoso della Fiorentina.

Gli agenti sono giunti a questa conclusione incrociando il video della scena andata in onda in diretta tv con i filmati delle telecamere di sorveglianza dello stadio e i dati di entrata e di uscita dai tornelli dell’impianto.

Caso Greta Beccaglia: cosa è successo

Greta Beccaglia, mentre stava conducendo il suo intervento in diretta tv all’esterno dello stadio dopo la partita Empoli-Fiorentina, è stata colpita da un tifoso con uno schiaffo sul sedere.

La cronista, mentre dallo studio le consigliavano di “non prendersela“, ha reagito subito, ma l’uomo è scappato.

I poliziotti ora lo hanno identificato.

Le dichiarazioni di Greta Beccaglia

All”Ansa’, Greta Beccaglia ha commentato così l’episodio: “Quello che è accaduto a me è una cosa che non è accettabile e non si deve ripetere. In questo caso la molestia è stata ripresa in diretta tv perché io ero lì a lavorare. Purtroppo, però, come sappiamo, tali molestie avvengono ad altre donne, a telecamere spente, cioè senza che nessuno venga a saperlo”.

La cronista ha aggiunto: “Questo non può succedere e non deve accadere mai più, peraltro è successo dopo che si era celebrata da poco la Giornata della violenza contro le donne“.

Proprio l”Ansa’ ha reso noto che la giornalista ha presentato alla questura di Firenze la denuncia-querela contro chi l’ha molestata il 27 novembre all’esterno dello stadio di Empoli.

La nota del giornalista Giorgio Micheletti

Giorgio Micheletti, che era presente in studio nel momento in cui si è verificato l’episodio e che aveva suggerito a Greta Beccaglia di “non prendersela”, ha diffuso una nota per spiegare le sue parole.

Nella nota si legge: “Chiedo scusa per le parole infelici usate nel momento concitato della diretta di sabato. In quel momento il mio unico interesse era di essere di aiuto a Greta. Ho sempre avuto in vita mia e nella mia carriera professionale un grande rispetto per e delle donne. Con grande sensibilità, dando anche più volte valore al tema delle pari opportunità, condannando tra l’altro in ogni sede ogni forma di violenza sulle donne”.

Greta Beccaglia Fonte foto: Instagram gretabeccaglia
,,,,,,,