,,

Gaffe di Lucia Annunziata a Mezz'ora in più: saluta la foto di Antonio Ingroia

Durante la puntata di Mezz’ora in più del 28 agosto Lucia Annunziata ha zittito gli ospiti per salutare Antonio Ingroia. Ma era solo la sua foto

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

Che gaffe per la giornalista Lucia Annunziata durante l’ultima puntata di Mezz’ora in più! Nella puntata di domenica 28 agosto la conduttrice si è soffermata a salutare una foto. Per giunta chiedendo ai suoi ospiti di fare silenzio.

Antonio Ingroia in collegamento da remoto

Ricostruiamo i fatti: con lo studio gremito di ospiti e le voci che si accavallavano, sullo schermo alla parete è apparso il volto di Antonio Ingroia.

Il celebre ex magistrato antimafia e oggi avvocato e capolista alla Camera dei Deputati in Calabria per il partito Italia sovrana e popolare era collegato da remoto.

“Un attimo, fatemi salutare Ingroia”, ha esclamato Lucia Annunziata, interrompendo l’intervento di due ospiti che si stavano sovrapponendo. In studio qualcuno ha scambiato qualche sguardo perplesso con i vicini di postazione.

Ma Lucia Annunziata ha insistito con una battuta: “Era così così fermo, Antonio Ingroia, che pensavo fosse una fotografia! Naturalmente tutti sappiamo chi è il dottor Ingroia, il noto giudice. Benvenuto”.

Gaffe di Lucia Annunziata a Mezz'ora in più: saluta la foto di Antonio IngroiaFonte foto: IPA
La giornalista e conduttrice tv Lucia Annunziata.

La gaffe di Lucia Annunziata: era solo una foto

Qualche attimo ancora di spaesamento, poi la consapevolezza si è fatta strada nello studio di Mezz’ora in più: quella che sembrava solo una fotografia in realtà era davvero solo una fotografia.

Gli ospiti hanno iniziato a mormorare e fatto notare la gaffe alla conduttrice, che con un sorriso ha ammesso l’errore: “Va bene! Abbiamo salutato una fotografia!”.

Tutte le gaffe del passato di Lucia Annunziata

Non è la prima volta che Lucia Annunziata fa uno scivolone. Quella avvenuta in studio domenica con Antonio Ingroia non è che una piccola gaffe in confronto a quelle avvenute nel recente passato.

Lo scorso luglio durante un’intervista con uno sconsolato Renato Brunetta che lamentava il body shaming subìto per la sua statura, Lucia Annunziata ha cercato di tirarlo su con un complimento piuttosto sconveniente, se non ai limiti del razzismo: !Però lei ha gli occhi azzurri, come le razze superiori!”.

Ad aprile in collegamento con il vicesindaco di Mariupol, Sergej Orloff, gli disse “Abbiamo scoperto che la  sua famiglia si è rifugiata in Italia”. Ma il vicesindaco rispose secco: “No, mia moglie e i miei figli sono in Ucraina“.

Seguì un’intervista di qualche minuto conclusa con un poco accorto “Grazie, e buon proseguimento”. Frase strana da dire a qualcuno che vive sotto i bombardamenti.

A fine febbraio durante un collegamento con il TG3 il segretario del PD Enrico Letta parlava di come la comunità ucraina si sia ben integrata in Italia.

Lucia Annunziata commentò a microfono acceso dicendo: “Sì, come cameriere e badanti. Antonio Di Bella, responsabile del Day Time Rai, aggiunse il suo carico aggiungendo “e come amanti!”.

annunziata Fonte foto: IPA
,,,,,,,,