,,

Coronavirus, il governatore Fontana annuncia la sua quarantena

Il presidente della Regione Lombardia ha scelto di dare il buon esempio, mettendosi in isolamento per essere entrato a contatto con una donna positiva

Il presidente della Regione Lombardia ha annunciato di essersi messo in auto-isolamento dopo aver avuto contatti con una collaboratrice coinvolta nell’unità di crisi che sta coordinando l’emergenza ed è risultata positiva al coronavirus.

“Non è una malattia grave ma ha la problematica di diffondersi a una velocità impressionante“, ha spiegato a Rtl il governatore. “Bisogna avere rispetto degli altri. Quindi pur essendo negativo, dato che ho avuto rapporto quotidiani con una persona contagiata, devo muovermi con cautela“, ovvero usando la mascherina.

Così “se nei prossimi 12 giorni per caso diventassi positivo, evito di infettare” qualcuno. Attilio Fontana ha parlato di 12 giorni “perché da 3 giorni non vedo” la persona contagiata. Il leghista ha spiegato anche di utilizzare “la mascherina sbagliata” perché “sono le uniche che ci restano. Sono un po’ nervoso perché nessuno è in grado di fornircele. Quindi se qualche privato è in grado ce lo faccia sapere”.

Il presidente della Lombardia ha dichiarato a Rtl che nel fine settimana sarà presa una decisione riguardo la riapertura delle scuole e degli stadi in Lombardia. Attilio Fontana ha spiegato che per vedere i risultati delle ordinanze, come spiegato anche dal consulente Roberto Burioni, ci vorrà una settimana. E dunque “ci ritroviamo per fare il punto sulla situazione e decideremo se si nota un’inversione o è troppo presto”.

Coronavirus, Attilio Fontana spiega la sua quarantena volontaria

“Mi auto-isolo per difendere tutti i lombardi”. Così ha dichiarato Attilio Fontana, presidente della Regione Lombardia, in un video pubblicato su Facebook. Il governatore ha

Il leghista ha spiegato che si tratta di “una persona con cui io lavoro costantemente, una persona che stimo tantissimo, che mi aiuta tantissimo, una persona bravissima”. Il governatore, pur risultando negativo al test, ha annunciato di volersi attenere alle istruzioni dell’Istituto Superiore della Sanità.

Per due settimane Attilio Fontana vivrà in auto-isolamento, tra casa e ufficio, indossando la mascherina. “Continuerò a farlo nei prossimi giorni per evitare che qualcuno, se mai dovessi positivizzarmi, possa essere da me a sua volta contagiato“, ha sottolineato nel video su Facebook.

Il governatore della Lombardia ha ribadito che si tratta solo di una precauzione “per preservare le persone che vivono e lavorano con me”, aggiungendo che “quando mi vedrete nei prossimi giorni in questo modo non spaventatevi. Sono sempre io e sono pronto a difendere tutti gli altri lombardi che verranno in contatto con me da ogni possibile infezione”.

“Io mi auguro che della mascherina ci sarà bisogno per poco tempo“, ha dichiarato Attilio Fontana, nonostante i numeri dei contagi “stanno ancora aumentando, non in maniera drammatica”.

“Sono convinto che con l’impegno che stiamo mettendo noi e stanno mettendo tutti i cittadini nello spazio di pochi giorni riusciremo a rallentare la diffusione del virus e poi a interromperla. Io comunque ce la metto tutta e sono fiducioso del lavoro che stiamo facendo”, ha concluso.

Nessun altro membro dello staff del presidente della Lombardia è risultato positivo al tampone, ma la Regione ha comunque deciso per precauzione di avviare la sanificazione dei locali.

VIRGILIO NOTIZIE | 27-02-2020 07:37

Milano, psicosi coronavirus: market svuotati e assalto mascherine Fonte foto: Ansa
Milano, psicosi coronavirus: market svuotati e assalto mascherine
,,,,,,,