,,

Focolai, ipotesi Tso per chi ha sintomi: l'annuncio di Speranza

Roberto Speranza ha annunciato che l'ipotesi di trattamenti sanitari obbligatori è al vaglio del suo ufficio legislativo

Il ministro della Salute Roberto Speranza si è detto preoccupato per i focolai in giro per l’Italia e ha risposto a Luca Zaia che chiedeva il ricovero coatto per chi ha sintomi di Covid-19. “Oggi se una persona è positiva e non resta in isolamento – ha detto Speranza a Repubblica – ha una sanzione penale da 3 a 18 mesi di carcere. E c’è una multa fino a 5mila euro”.

Poi l’annuncio: “Sto valutando con il mio ufficio legislativo – ha precisato Speranza – l’ipotesi di trattamenti sanitari obbligatori nei casi in cui una persona deve curarsi e non lo fa”.

“Attenzione, il mio giudizio su come si sono comportati gli italiani in questa crisi è positivo: senza questa sintonia di fondo tra le misure adottate e i comportamenti individuali noi non avremmo piegato la curva”, ha tenuto a precisare il ministro.

Secondo gli ultimi dati, “il virus circola ancora – ha detto il ministro della Salute -. Finché sarà così, non potremo considerare il pericolo alle spalle. Lavoriamo ogni giorno perché non si torni mai più al livello di sofferenza di marzo. Per questo, su ogni atto, seguo il principio della massima prudenza”.

“Dobbiamo essere veloci, determinati per poter ricondurre i focolai alla normalità nel più breve tempo possibile – ha spiegato Speranza ai cronisti, come riporta Ansa -. Questa è la nostra sfida. A Mondragone questo lavoro è stato fatto”.

“Quando abbiamo iniziato le aperture dal 4 maggio – ha sottolineato Speranza – eravamo consapevoli che avremmo avuto una stagione in cui dovevamo convivere con il virus. Il virus non è stato sconfitto, c’è ancora e dobbiamo tenere un atteggiamento di massima cautela. Il punto è che i focolai ci sono, ci saranno e continueranno ad esserci”.

VIRGILIO NOTIZIE | 05-07-2020 07:12

Coronavirus, quali sono i farmaci che si stanno sperimentando Fonte foto: Ansa
Coronavirus, quali sono i farmaci che si stanno sperimentando
,,,,,,,