,,

Eurovision, ascolti stratosferici: record di spettatori per la prima semifinale, picco mai raggiunto prima

Boom di ascolti per la prima semifinale dell'Eurovision Song Contest: la kermesse internazionale più antica del mondo mai così popolare in Italia

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

La prima semifinale dell’Eurovision Song Contest 2022 si porta a casa un boom d’ascolti: secondo i dati ufficiali la puntata andata in onda su Rai1 è stata seguita da 5.507.000 spettatori con il 27% di share. Si tratta di un vero e proprio record per l’evento musicale, che mai prima d’ora in Italia era risultato così popolare.

Complice, certamente, lo svolgersi della kermesse proprio in Italia, più precisamente al Palaolimpico di Torino, grazie alla vittoria dei Måneskin riportata nel 2021. Ma a contribuire, probabilmente, è stata anche la popolarità dei tre conduttori d’eccezione: il trio composto da Alessandro Cattelan, Laura Pausini e Mika.

La prima serata si è rivelata un successo ma non è stata del tutto scevra da critiche, in quanto l’omaggio alla compianta Raffaella Carrà ha suscitato feroci polemiche sui social network.

diodatoFonte foto: ANSA
Diodato, ospite d’onore della prima serata, con il brano Fai rumore

Eurovision, i primi dieci finalisti

Riportiamo anche la lista dei dieci Paesi che si sono aggiudicati la partecipazione alla finale, che si terrà sabato 14 maggio, sempre a Torino:

  • Lituania: Monika Liu, con il brano Sentimentai
  • Svizzera: Marius Bear, con il brano Boys Do Cry
  • Ucraina: Kalush Orchestra, con il brano Stefania
  • Paesi Bassi: S10, con il brano De Diepte
  • Moldavia: Zdob şi Zdub & Advahov Brothers, con il brano Trenulețul
  • Portogallo: MARO, con il brano Saudade, Saudade
  • Islanda: Systur, con il brano Með Hækkandi Sól
  • Grecia: Amanda Georgiadi Tenfjord, con il brano Die Together
  • Norvegia: Subwoolfer, con il brano Give That Wolf A Banana
  • Armenia: Rosa Linn, con il brano Snap

La seconda semifinale

Il 12 maggio ci sarà la seconda semifinale, che vedrà la partecipazione di altri 18 Paesi in gara, prima della finale. Ecco l’elenco:

  • Finlandia: The Rasmus, con il brano Jezebel
  • Israele: Michael Ben David, con il brano I.M
  • Serbia: Konstrakta, con il brano In Corpore Sano
  • Azerbaijan: Nadir Rustamli, con il brano Fade To Black
  • Georgia: Circus Mircus, con il brano Lock Me In
  • Malta: Emma Muscat, con il brano I Am What I Am
  • San Marino: Achille Lauro, con il brano Stripper
  • Australia: Sheldon Riley, con il brano Not The Same
  • Cipro: Andromache, con il brano Ela
  • Irlanda: Brooke, con il brano That’s Rich
  • Macedonia del Nord: Andrea, con il brano Circles
  • Estonia: Stefan, con il brano Hope
  • Romania: WRS, con il brano Llámame
  • Polonia: Ochman, con il brano River
  • Montenegro: Vladana, con il brano Breathe
  • Belgio: Jérémie Makiese, con il brano Miss You
  • Svezia: Cornelia Jakobs, con il brano Hold Me Closer
  • Repubblica Ceca: We Are Domi, con il brano Lights Off

La finale con i Big Five

I vincitori della seconda serata, assieme a quelli della prima, andranno a sfidare i cosiddetti Big Five, che accedono automaticamente alla finale come da regolamento. E sono:

  • Italia: Mahmood & BLANCO, con il brano Brividi
  • Germania: Malik Harris, con il brano Rockstars
  • Francia: Alvan & Ahez, con il brano Fulenn
  • Regno Unito: Sam Ryder, con il brano SPACE MAN
  • Spagna: Chanel, con il brano SloMo

eurovision Fonte foto: ANSA
,,,,,,,