,,

Eurovision, l'omaggio a Raffaella Carrà fa infuriare i fan: pioggia di polemiche sui social

L'omaggio a Raffaella Carrà all'Eurovision Song Contest 2022 non è piaciuto ai fan, che sui social network hanno rivolto delle dure critiche

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

È andata in onda il 10 maggio la prima semifinale dell’Eurovision Song Contest 2022 in diretta dal Palaolimpico di Torino. Durante la kermesse musicale, nella cui cornice si sono sfidati i primi 17 Paesi partecipanti, i tre conduttori – Alessandro Cattelan, Laura Pausini e Mika – hanno reso omaggio a Raffaella Carrà, scomparsa il 5 luglio 2021.

Eurovision, l’omaggio a Raffaella Carrà

Ma il ricordo dell’amata artista, la cui dipartita ha lasciato un vuoto incolmabile in televisione e soprattutto nei cuori di milioni di italiani, non è stato ben recepito dal pubblico. Questo a causa della brevità dell’omaggio, durato meno di 30 secondi.

Sul palco del Palaolimpico, Laura Pausini ha confidato al pubblico che ha iniziato ad avvicinarsi al ballo proprio grazie a Raffaella Carrà, con il suo “taglio di capelli biondo super riconoscibile”. I conduttori hanno poi omaggiato l’artista con un applauso, e insieme ai ballerini hanno danzato sulle note di “Fiesta” per circa 28 secondi.

Il ricordo di Raffaella Carrà che riportò l’Italia all’Eurovision

Proprio la brevità del tributo, dovuta forse dalla rigorosa tabella di marcia dello show, ha suscitato le ire dei fan sui social. Diversi utenti si sono lamentati del poco spazio riservato al ricordo di un personaggio di spessore come Raffaella Carrà, grazie al cui contributo, nel 2011, l’Italia è tornata a partecipare all’Eurovision dopo 13 anni di assenza.

In quell’occasione, Raffaella Carrà commentò la serata finale della kermesse dall’Italia, assegnando i voti della giuria. Quando apparve sul megaschermo, fu accolta da un applauso roboante a Düsseldorf, a significare l’amore e l’affetto che la Germania – e l’Europa tutta – nutrivano e nutrono ancora oggi per la nostra Raffaella.

Le polemiche sui social per l’omaggio a Raffaella Carrà

Su Twitter, c’è chi scrive: “Già finito il tributo a Raffaella Carrà? Trenta secondi? Seri?”. E ancora: “Onestamente spero che facciano anche altro nelle prossime serate, sennò è davvero imbarazzante”. E un altro utente scrive: “Mi spiace ma l’omaggio a Raffaella Carrà è stata una grandissima occasione mancata”.

C’è chi ha paragonato l’omaggio a Raffaella Carrà nell’ultima serata del Festival di Sanremo 2022, con la ballerina che ha interpretato l’artista rimasta sempre di spalle, e riconoscibile grazie al caschetto biondo. In quell’occasione, la coreografia del corpo di ballo era stata curata da Laccio, insieme al coordinamento artistico di Sergio Japino, storico compagno di Raffaella Carrà.

La sensazione è che nessun tributo potrà davvero restituire al pubblico un’immagine degna di Raffaella Carrà, e di ciò che ha rappresentato per la tv italiana. Una pietra miliare che resterà insostituibile ancora per molto tempo, forse per sempre.

Addio a Raffaella Carrà, la regina della tv italiana Fonte foto: ANSA
Addio a Raffaella Carrà, la regina della tv italiana
,,,,,,,