,,

Crisi di governo: il progetto del Conte Bis annunciato al G7

L'ex premier annuncia temi e soluzioni per il Paese, ma un'alleanza PD e M5S impedirebbe un ritorno di Conte come premier

Giuseppe Conte, recatosi al G7 di Biarritz, in Francia, ha dichiarato che “Quella con la Lega è un’esperienza politica che io non rinnego, ma è una stagione politica chiusa che non si potrà riaprire più per quanto mi riguarda”. Sottolineando la necessità per l’Italia di “un grande progetto riformatore, i nomi e le persone sono secondari”.

“Io non credo che sia una questione di persone ma di programmi: posso augurarmi per il bene del Paese che i leader che stanno lavorando per dare prospettive all’Italia lo facciano intensamente e bene. Alcuni temi li ho espressi al Senato” ha aggiunto durante la conferenza stampa Giuseppe Conte, secondo quanto riportato dall’Ansa.

Il premier dimissionario ha poi elencato quella che potrebbe essere l’agenda di un prossimo governo: “Avendo maturato un’esperienza diretta di governo, credo di poter indicare quali siano i temi, e quali siano le soluzioni di cui il Paese ha bisogno. Abbiamo detto dell’economia circolare, abbiamo detto che dobbiamo lavorare per riformare il Paese e disegnarlo oggi come lo vogliamo fra qualche decennio. Lo costruiamo oggi: piano di investimenti molto più robusto, dobbiamo lavorare per rendere il Paese sempre meno permeabile alla corruzione“.

Nicola Zingaretti contro un governo Conte Bis

Il segretario del Pd Nicola Zingaretti si è recato ieri in visita ad Amatrice per commemorare le vittime del sisma. Come riporta l’Ansa, ha poi dichiarato, riferendosi ai sospetti sulle trattative parallele del M5s e la Lega: “Mi auguro non esista l’ipotesi del doppio forno”.

Nicola Zingaretti ha poi pubblicato un post su Facebook sull’intesa col M5s. Il segretario del Pd ha scritto: “Noi crediamo che sia importante aprire con tutte le nostre forze una nuova fase politica, è necessario dar vita a un governo di svolta, per il lavoro, per la crescita, che affronti la situazione politica con un nuovo modello per aprire una nuova stagione. Per questo abbiamo chiesto un governo in discontinuità con quello che ci ha visto tra gli oppositori. Per quanto riguarda i punti programmatici presentati, siamo disponibili e aperti ad ogni tipo di confronto. La sede nazionale del Pd è aperta e continueremo a lavorare per cercare di aprire una nuova stagione politica”.

Il sondaggio: crisi di governo, quale soluzione preferisci?

Crisi di governo, l’ultimatum di Di Maio a Zingaretti

Conte premier era una delle proposte avanzate da Luigi Di Maio a Nicola Zingaretti, durante l’incontro a cena di ieri, come condizione per un governo M5s-Pd. Ma Zingaretti non sembra propenso ad accettarla, in quanto non rappresenterebbe il taglio netto con il governo giallo-verde che si auspica il segretario del Pd. La trattativa dunque prosegue, e stando ad alcune fonti riportate dall’Ansa, su Conte il capo dei Cinque Stelle avrebbe chiesto a Zingaretti una risposta entro 24 ore.

Incontro M5s-Pd, il retroscena svelato da Maria Elena Boschi

Maria Elena Boschi, intercettata dall’Ansa, ha messo le mani avanti sull’eventualità di un reincarico di Giuseppe Conte come premier. La deputata Pd ha dichiarato: “La trattativa la gestisce Zingaretti, sulla base della linea stabilita in direzione, ed è lui ad aver detto no all’ipotesi di un governo Conte Bis”.

Conte Bis, l’opinione di Beppe Grillo

Il nodo della questione sembra essersi dunque spostato dal programma ai nomi dei protagonisti del futuro governo. Beppe Grillo, sul suo blog, scrive così del premier dimissionario: “Giuseppe Conte, il primo in tanti anni che nessuno riesce a deridere. In effetti non si lancia in strambe affermazioni, mostra e dimostra un profondo senso di rispetto per le istituzioni, insieme ad una chiara pacatezza ricca di emozioni normali, senza disturbi della personalità”.

Il Movimento Cinque Stelle sembra dunque spaccato a metà: c’è chi vorrebbe proseguire con il dialogo intavolato col Pd, e chi invece spinge per un riavvicinamento alla Lega. La direzione definitiva dovrà essere però imboccata entro martedì, giorno in cui il presidente della Repubblica Sergio Mattarella tirerà le somme di questa crisi di governo.

VIRGILIO NOTIZIE | 25-08-2019 08:00

Amatrice, Zingaretti alla commemorazione delle 249 vittime Fonte foto: ANSA
Amatrice, Zingaretti alla commemorazione delle 249 vittime
,,,,,,,