,,

Covid, Zangrillo e i dati del San Raffaele: "The show must go on"

Alberto Zangrillo e Roberto Burioni hanno commentato i dati registrati nel pronto soccorso dell'ospedale San Raffaele di Milano

Alberto Zangrillo, direttore del Dipartimento di anestesia e terapia intensiva dell’Irccs ospedale San Raffaele di Milano, ha pubblicato su ‘Twitter’ i dati registrati al pronto soccorso dell’ospedale milanese tra il 18 e il 25 settembre. Questo il suo sintetico commento: “1 accesso Covid-19 al giorno in Pronto Soccorso ma ‘The show must go on‘”.

Gli accessi al pronto soccorso del San Raffaele

La tabella pubblicata dal professor Zangrillo rivela che, in totale, dal 18 al 25 settembre, sono stati registrati 1.151 accessi al pronto soccorso.

Di questi, quelli per Covid-19 sono stati 7 (di cui 6 non vaccinati), ossia lo 0,6%.

Le persone ricoverate per coronavirus sono state 5 (vale a dire lo 0,4% di tutti gli accessi in pronto soccorso).

Di queste 5 persone, 3 pazienti (2 dei quali non vaccinati) sono stati ricoverati in reparti a bassa intensità, mentre gli altri 2 (entrambi non vaccinati) sono stati ricoverati in reparti ad alta intensità.

Il commento di Roberto Burioni

Anche Roberto Burioni, professore di virologia all’Università San Raffaele di Milano, ha commentato i dati dell’ospedale milanese.

Sempre su ‘Twitter’, il virologo ha scritto: “Al San Raffaele da tempo gli unici gravi sono i non vaccinati. Quindi vacciniamoci tutti alla svelta e torniamo a pensare alle altre patologie che siamo stati costretti a trascurare”.

VirgilioNotizie | 26-09-2021 12:41

Covid, virologi in tv solo se autorizzati? Le loro reazioni Fonte foto: ANSA
Covid, virologi in tv solo se autorizzati? Le loro reazioni
,,,,,,,