,,

Covid e stato di emergenza, quando finisce? Proroga in arrivo

La fine dello stato di emergenza è prevista per il 31 luglio, ma potrebbe essere ancora prorogata

L’ultima proroga dello stato di emergenza ne ha fissato il termine al 31 luglio. Una data che potrebbe segnare la fine di un lungo periodo caratterizzato da Dpcm, ordinanze e restrizioni. Ma mentre all’interno del governo c’è chi auspica la fine dello stato di emergenza per il 31 luglio, c’è chi invece pensa a una nuova proroga.

Stato di emergenza, Draghi spinge per prorogarlo

Come riporta La Repubblica, a Palazzo Chigi l’intenzione sarebbe di prorogare lo stato di emergenza, forse fino a dicembre, in vista di un possibile aumento di contagi in autunno. Un’eventualità che richiederebbe quindi interventi immediati, propri dello stato di emergenza, per i quali è determinante la figura del commissario straordinario.

L’incarico potrebbe quindi essere mantenuto ancora per qualche mese dal generale Francesco Figliuolo, così come resterà in piedi il Cts con i suoi esperti.

Speranza: “Sarebbe bello dare un segnale positivo”

Il ministro della Salute, Roberto Speranza, in un’intervista a La Stampa aveva dichiarato: “Non abbiamo ancora deciso, ci sarà una valutazione, 45 giorni durante una pandemia sono un tempo notevole per poter fare previsioni. Ma sarebbe bello chiudere con lo stato di emergenza, dare un segnale positivo al Paese“.

“Se così fosse, però, dovremo individuare la strada normativa per prolungare l’attività del Comitato tecnico-scientifico e della struttura del commissario Figliuolo”, ha precisato Speranza.

Proroga stato di emergenza Salvini: “Non ci sono i presupposti”

Al Forum Ansa, il leader della Lega Matteo Salvini è intervenuto sul tema della proroga: “Non abbiamo ancora parlato con Draghi, ma a mio avviso non ci sono i presupposti per trascinare lo stato di emergenza. Credo sarebbe un bel messaggio, come dire il peggio è passato“.

Proroga stato di emergenza, i motivi

I motivi che potrebbero spingere la presidenza del Consiglio dei ministri a proporre un’ulteriore proroga sono legati all’andamento della campagna vaccinale, a buon punto sì, ma non ancora prossima a garantire l’immunità di gregge; per quanto in più occasioni gli esperti abbiano parlato di luglio come del mese della svolta e dell’allentamento delle restrizioni, sarà probabilmente ancora presto per dichiarare finita l’emergenza Covid.

Un altro aspetto che preoccupa gli esperti è la diffusione della variante Delta, che nel Regno Unito ha causato una nuova ondata di contagi e la conseguente posticipazione delle riaperture. I nuovi contagi si sono registrati principalmente tra le persone non vaccinate, ma sono a rischio anche quelle che hanno ricevuto una sola dose; molto meno probabile, invece, il contagio per chi ha completato il ciclo vaccinale.

Cos’è lo stato di emergenza, chi lo chiede, quanto dura

Lo stato di emergenza viene proposto dal presidente del Consiglio e permette di attuare interventi speciali con ordinanze in deroga alle disposizioni di legge, entro certi limiti. Le ordinanze sono curate dal capo del dipartimento della Protezione civile. La durata massima è di 180 giorni, ma prevede deroghe di sei mesi qualora si renda necessario.

VirgilioNotizie | 16-06-2021 08:42

Vaccini Covid Italia: quali sono, come funzionano e cosa cambia Fonte foto: ANSA
Vaccini Covid Italia: quali sono, come funzionano e cosa cambia
,,,,,,,