,,

Covid, l'analisi di Pregliasco: "Contagi in aumento fino a Natale"

Il virologo dell'Università di Milano fa il punto sulla nuova crescita dei contagi da Covid-19 in Italia

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

Il monitoraggio settimanale dell’Iss e ministero della Salute ha rilevato una crescita dei parametri sul Covid-19: il balzo del Rt da 0,86 a 0,96, indice di trasmissibilità previsto per la prossima settimana sopra la soglia limite di 1, e un’incidenza a livello nazionale che passa dai 34 ai 46 casi di Covid per 100mila abitanti. Numeri che portano gli esperti a concludere che l’andamento dell’epidemia “va monitorato con estrema attenzione e, se confermato, potrebbe preludere ad una recrudescenza epidemica”. Il quadro della cabina di regia è condiviso dal virologo Fabrizio Pregliasco, il quale prevede una risalita della curva dei contagi fino a Natale, ma come ultimo colpo di coda del coronavirus.

Siamo in un momento delicato nella stagione degli sbalzi termici, quando le temperature comunque si stanno abbassando e aumentano i momenti e le possibilità di contatto tra le persone” ha spiegato a ‘Il Messaggero’ il professore dell’Università di Milano.

“Sulla crescita dei contagi incide anche il rientro dei lavoratori in presenza: tutto questo porta un maggiore rischio di infezioni” ha osservato.

Pregliasco non teme però un ritorno ai livelli registrati nell’autunno scorso: “In realtà questo dovrebbe essere il colpo di coda del virus quindi alziamo la guardia e manteniamo il rispetto delle regole. Adesso ci vuole buon senso, potrebbe essere l’ultimo attacco del Covid. Se non arrivano varianti pericolose, potrebbe essere l’ultimo colpo di coda“.

Nonostante il direttore sanitario dell’Irccs Galeazzi di Milano faccia affidamento sulla campagna vaccinale e sull’effetto di misure come l’obbligo del Green pass, prevede una conferma di questa tendenza di aumento dell’incidenza dei casi su 100mila abitanti: “Sarà così la prossima settimana saremo oltre i 50 casi. E così via a salire, fino a Natale” preannuncia Pregliasco.

“Andiamo incontro ad un periodo a rischio infezioni, in cui dobbiamo restare nel rispetto delle norme con grande responsabilità. Possiamo comunque contare sui vaccini e una buona capacità di tracciamento” conclude il virologo.

Covid, spariscono le aree verdi in Europa: la mappa dell'Ecdc. Diverse regioni italiane in zona rossa Fonte foto: ANSA
Covid, spariscono le aree verdi in Europa: la mappa dell'Ecdc. Diverse regioni italiane in zona rossa
,,,,,,,