,,

Covid, boom di casi in Italia: da cosa dipende? Esperti divisi

Il nuovo boom di casi di coronavirus in Italia è legato alla riapertura delle scuole? Gli esperti sono divisi

Nella giornata di giovedì 1° ottobre, in Italia è stato registrato il numero di nuovi casi positivi al coronavirus più alto negli ultimi 5 mesi, cioè 2.548 unità, a fronte di 118.836 tamponi effettuati. Ma da cosa dipende questo recente nuovo boom di contagi? Gli esperti sono divisi.

Covid, boom di contagi in Italia: cosa ne pensa Locatelli

Secondo Franco Locatelli, presidente del Consiglio Superiore di Sanità e membro del Comitato Tecnico Scientifico, la recente impennata di casi di Covid in Italia non è legata alla riapertura delle scuole a settembre.

A ‘La Repubblica’, Locatelli ha dichiarato: “Credo che la scuola non stia ancora impattando sul numero di contagi. È passato poco tempo dall’apertura e comunque ci sono misure stringenti e percorsi attenti per garantire la sicurezza sia di chi ci lavora sia di chi ci va. Non ho la sfera di cristallo ma, a mio giudizio, alla fine la partita giocata negli istituti avrà un risultato largamente positivo”.

Ancora Locatelli: “Ci vuole un richiamo alla responsabilità dei comportamenti, al distanziamento, alle mascherine, al lavaggio della mani. Ora è davvero cruciale evitare gli assembramenti”.

Covid, boom di contagi in Italia: il parere di Crisanti

Diverso il parere di Andrea Crisanti, professore di Microbiologia all’Università di Padova.

A ‘Il Messaggero’, l’esperto ha affermato: “Siamo all’inizio di quello che potrebbe arrivare come effetto della riapertura degli istituti. Per vedere i veri effetti occorre aspettare la terza e la quarta settimana, quindi a metà ottobre”.

Covid, boom di contagi in Italia: parla Pregliasco

Anche il virologo dell’Università degli Studi di Milano Fabrizio Pregliasco ritiene che la recente impennata di contagi di coronavirus in Italia sia legata alla riapertura delle scuole.

Secondo Pregliasco, che ha rilasciato alcune dichiarazioni all”Adnkronos’, l’aumento dei casi “è presumibilmente già legato allo stress test della scuola, che vedremo e vedremo ancora”.

Secondo Pregliasco, a ogni modo, si tratta di un aumento “atteso alla luce della situazione che c’è nel contesto internazionale”.

L’esperto è convinto che “assisteremo ancora a un aumento dei casi”.

VIRGILIO NOTIZIE | 02-10-2020 07:21

Covid: obbligo di mascherina all'aperto. Dove e fino a quando Fonte foto: Ansa
Covid: obbligo di mascherina all'aperto. Dove e fino a quando
,,,,,,,