,,

Coronavirus, test per anticorpi: è scontro Sala-Regione Lombardia

Il sindaco di Milano Beppe Sala ha chiesto chiarimenti a proposito di mascherine, tamponi e test per gli anticorpi

Il sindaco di Milano Beppe Sala, nel consueto video giornaliero postato sulle sue pagine social in questo periodo di emergenza coronavirus, ha lanciato una chiesto chiarimenti a proposito delle mascherine, dei tamponi e dei test sugli anticorpi.

Queste le parole di Sala: “Non voglio rischiare di essere polemico, ma io e altri sindaci vogliamo capire l’indirizzo che prenderemo insieme nel confrontarci con questo virus. In particolare, le nostre richieste di chiarimento fanno riferimento a tre aspetti fondamentali: mascherine, tamponi, test sugli anticorpi”.

Il sindaco di Milano ha sottolineato sul tema mascherine: “Io spero che fra non molto potremo uscire e, a quel punto, le mascherine saranno dannatamente importanti e la disponibilità di mascherine deve essere un diritto“.

Ancora Beppe Sala: “Oggi i Comuni ricevono pochissime mascherine. Milano ha dovuto andarsele a cercare in Cina, in altri Paesi e, per il momento, può anche stare bene, ma le mascherine chi le deve fornire, il governo o la Regione? Il governo tramite le Regioni. E quando ci verranno fornite? Voi mi segnalate che oggi non si trovano neppure in farmacia o si trovano a prezzi elevati”.

A proposito dei tamponi, il primo cittadino di Milano ha detto: “Capiamo le difficoltà ma ribadiamo che il personale medico e, a questo punto, soprattutto chi sta nelle residenze per anziani, cioè anziani e personale medico, devono essere sottoposti al tampone. Sui tamponi, ha affermato ancora Beppe Sala, “vediamo una differenza di approccio tra Regione Lombardia da un lato e Veneto ed Emilia-Romagna dall’altro. Il Veneto in particolare dichiara la volontà di fare molti tamponi”.

Beppe Sala ha poi detto che i test per scovare gli anticorpi del coronavirus “sono oggi già fatti in Veneto ed Emilia-Romagna, in Lombardia ancora no e vorrei sapere perché, per quanto tempo, se verranno fatti e con che modalità”.

La chiosa finale del sindaco di Milano, nel video pubblicato sui suoi canali social: “Il punto che più mi sta a cuore sono questi test per gli anticorpi perché permettono di definire se una persona è stata colpita dal virus, magari inconsapevolmente e quindi per un certo periodo di tempo è immune”.

VIRGILIO NOTIZIE | 02-04-2020 12:26

Coronavirus, il grafico del bollettino della Protezione civile Fonte foto: Ansa
Coronavirus, il grafico del bollettino della Protezione civile
,,,,,,,