,,

Coronavirus, i rischi dell'acqua di mare: risponde l'oculista

I consigli dell'esperto: cosa indossare e come comportarsi in spiaggia per evitare il contagio

Le vie d’accesso principali del coronavirus nel nostro organismo, come è ormai noto, non sono soltanto le vie aeree come naso e bocca, ma anche gli occhi. Così, con l’arrivo del caldo e in vista dei primi bagni al mare, sono in molti a chiedersi quali siano i rischi del contatto con l’acqua del mare.

A fare chiarezza è il presidente della Società italiana Oftalmologica (Soi) Matteo Piovella, come riporta Ansa, durante la presentazione del primo congresso online della Società scientifica più antica d’Italia.

Acqua del mare e contagio: quali sono i rischi

“Con il bagno nell’acqua del mare – ha tranquillizzato l’oculista – non si rischia il contagio da Sars-Cov-2. La quantità di particelle virali disperse in mille litri di acqua, infatti, è ben diversa da quella che può esser trasmessa attraverso una stretta di mano o un colpo di tosse”.

A confermarlo c’è anche uno studio francese, mettendo in chiaro che il coronavirus “non ama il mare”: nei molluschi e nell’acqua di mare, infatti, gli scienziati non hanno trovato tracce di Sars-Cov-2.

Coronavirus, i consigli per quando si va in spiaggia

I consigli per andare in spiaggia in sicurezza, oltre al distanziamento, secondo Piovella sono questi: indossare sempre o portare con sé mascherina e occhiali da sole, non solo per proteggere gli occhi dai raggi solari ma anche dal virus.

Inoltre, ha ribadito Matteo Piovella parlando del virus, “può entrare nell’organismo attraverso il film lacrimale oltre che dalla bocca e dal naso”. Per questo, bisogna prestare attenzione anche a “non toccarsi gli occhi con le mani“.

L’ultimo consiglio dell’esperto è di considerare anche se le mani sono state disinfettate con gel antibatterici, “perché possono creare forti irritazioni all’occhio”.

VIRGILIO NOTIZIE | 27-05-2020 16:26

Fase 2, riaprono spiagge e stabilimenti balneari Fonte foto: Ansa
Fase 2, riaprono spiagge e stabilimenti balneari
,,,,,,,