,,

Coronavirus, positivo un poliziotto della scorta di Salvini

Un poliziotto della scorta di Matteo Salvini è risultato positivo al coronavirus. Il leader della Lega sarebbe però in buone condizioni

Un poliziotto della scorta di Matteo Salvini è risultato positivo al coronavirus. Secondo quanto riporta l’Ansa, citando fonti della Lega, si tratta di un uomo della scorta della seconda auto, che segue quella su cui viaggia il leader del Carroccio. Salvini, stando a quanto riferiscono le fonti, sarebbe in ottime condizioni.

Coronavirus, positivo un poliziotto della scorta: la reazione di Salvini

Il leader leghista si è detto disposto a sottoporsi al tampone, nel caso in cui le autorità sanitarie avanzassero la richiesta, ma al momento non si è verificata questa eventualità.

“Sto bene – ha scritto su Facebook Salvini – non sono mai stato a contatto col ragazzo della Polizia che potrebbe essere positivo, e ovviamente farò tutto quello che le Autorità sanitarie mi chiederanno di fare, come ogni altro cittadino”.

“Chi riesce a fare polemica anche su una possibile malattia, in alcuni casi arrivando ad augurarmi la morte, non merita risposta, al massimo un sorriso. GRAZIE per i tanti messaggi, adesso mangio piselli, pomodori e carne cruda, poi torno al telefono con sindaci e medici in prima linea contro il virus”, ha concluso il leader leghista.

Coronavirus, l’appello di Carlo Sibilia

In relazione alla notizia Carlo Sibilia, del M5s, ha lanciato quindi un appello al leader della Lega, come riporta l’Adnkronos: “Invitiamo tutti coloro, compreso Salvini, che hanno avuto documentati contatti con persone positive al test per il Covid-19 a seguire pedissequamente le disposizioni messe a punto dal governo e a non fare di testa propria, perché significherebbe mettere in pericolo i cittadini italiani”, è il messaggio di Sibilla, sulla scia di quanto ha fatto il ministro Stefano Patuanelli.

“Il virus non guarda il tuo nome – ha concluso Sibilia – non guarda la tua posizione sociale o il tuo status da parlamentare. Tutti devono seguire le disposizioni del governo. La salute dei cittadini viene prima del consenso elettorale”.

Coronavirus, Salvini in Regione Lombardia

Qualche ora fa, sul suo profilo Facebook, Salvini ha postato un selfie scattato in aeroporto, con il seguente messaggio: “Atterrato adesso in un aeroporto di Linate deserto, ora corro in Regione Lombardia per continuare a lavorare con Sindaci, cittadini, medici, volontari e lavoratori delle zone più colpite dal virus. GRAZIE a chi non si arrende”.

Nella giornata di oggi, durante una conferenza stampa, Salvini è intervenuto sul tema del coronavirus tendendo una mano al governo: “Il decreto va in aula mercoledì. Ci auguriamo entro martedì di essere ricevuti dal governo per scrivere insieme passaggi del decreto”.

VirgilioNotizie | 06-03-2020 21:13

Coronavirus, lezioni e lauree a distanza: le aule sono vuote Fonte foto: ANSA
Coronavirus, lezioni e lauree a distanza: le aule sono vuote
,,,,,,,