,,

Coronavirus: morti nelle Rsa, 40% con sintomi. I dati dell'Iss

Secondo i dati dell'Osservatorio sulle Rsa promosso dall'Istituto Superiore di Sanità sono quasi 7mila i decessi nelle case di riposo

Sono stati fra i 6.000 e i 7.000 i decessi avvenuti nelle case di riposo a partire dal primo febbraio. Lo indicano i primi dati dell’Osservatorio sulle Rsa promosso dall’Istituto Superiore di Sanità e presentati durante la consueta conferenza stampa dell’Istituto da Graziano Onder, del Centro cardiovascolare e dell’invecchiamento dell’Iss.

Onder ha detto che in oltre il 40% dei deceduti nelle residenze per anziani sono stati individuati i sintomi del coronavirus, anche se “è difficile distinguere fra influenza e Covid-19“.

I decessi, ha spiegato l’esperto dell’Iss, corrispondono a circa il 7% del numero complessivo degli anziani residenti nelle Rsa, calcolato in oltre 80.000. Di questi, la maggior parte si trova nel Nord Italia e solo un migliaio sono risultati positivi al nuovo coronavirus, la maggioranza dei quali in marzo.

Fra le criticità finora rilevate nelle Rsa, l’osservatorio dell’Iss indica soprattutto la mancanza di dispositivi di protezione e di personale e la carenza nelle somministrazioni dei tamponi.

VirgilioNotizie | 17-04-2020 13:57

Coronavirus, il grafico della Protezione civile del 16 aprile Fonte foto: Ansa
Coronavirus, il grafico della Protezione civile del 16 aprile
,,,,,,,