,,

Coronavirus, migrante positivo a Lampedusa: hotspot al collasso

Un egiziano di 17 anni è risultato positivo al tampone: è stato messo in isolamento nell'hotspot di Lampedusa, struttura ormai al collasso

Un ragazzo egiziano di 17 anni, sbarcato a Lampedusa lunedì e ospite dell’hotspot agrigentino, è risultato positivo al tampone. L’esito dell’esame è arrivato nelle ultime ore nella stessa struttura d’accoglienza. Il giovane, così come era già accaduto nei giorni scorsi a un uomo e a suo figlio (marito e padre della somala incinta ricoverata nell’ospedale Cervello a Palermo), è stato messo in isolamento in una stanza dell’unico padiglione operativo dell’hotspot. Lo rende noto l’Ansa.

Migranti, 314 tunisini a Lampedusa nella notte: struttura al collasso

Intanto non si fermano gli arrivi sulle coste di Lampedusa. Tredici gli sbarchi nella notte tra le 23 di ieri e le 7 di stamattina: in totale, sono 314 i tunisini giunti sull’isola.

L’hotspot di Lampedusa è al collasso: al momento ci sono 1.101 migranti a fronte di 95 posti disponibili.

Gli ultimi 154, arrivati con 11 barchini, non sono stati neanche portati in contrada Imbriacola, dove sorge la struttura di prima accoglienza, ma sono stati lasciati su molo Favarolo.

Migranti, tra gli arrivi anche un peschereccio con 160 persone

Le imbarcazioni, intercettate dalla Guardia di finanza, erano quasi tutte a 6 miglia di distanza: a bordo, per ogni singolo barchino, dalle 7 alle 17 persone.

La Guardia costiera ha però rintracciato, sempre a largo di Lampedusa, anche un grosso peschereccio con a bordo 160 tunisini.

Ci sono stati inoltre tre sbarchi autonomi: a mezzanotte sono stati rintracciati alla Cupola bianca 12 tunisini, mentre poco dopo le 4 i carabinieri hanno bloccato un’altra dozzina di connazionali a molo Madonnina. Infine, alle 7:30, sono stati 17 i migranti sorpresi sempre nello stesso posto.

Il sindaco di Lampedusa attacca Salvini: “Mentitore seriale”

Qualche giorno fa, il sindaco di Lampedusa Totò Martello ha attacco il leader della Lega, Matteo Salvini: “Se l’onorevole continua a comportarsi da mentitore seriale, sostenendo che quando lui era ministro ‘non c’erano più sbarchi’: nulla di più falso. Quando Salvini era ministro gli sbarchi a Lampedusa sono sempre proseguiti, basterebbe leggere i report del ministero degli Interni per verificare quello che sto affermando”.

VIRGILIO NOTIZIE | 29-07-2020 09:52

I nuovi migranti con barboncino e bagagli Fonte foto: Ansa
I nuovi migranti con barboncino e bagagli
,,,,,,,