,,

Il coronavirus si cura con un farmaco per l'artrite: lo studio

Il medicinale verrà testato su 188 pazienti cinesi affetti da Covid-19. Potrebbe prevenire l'insufficienza grave degli organi, e quindi i decessi

Per i casi gravi di Covid-19 verrà utilizzato un farmaco antinfiammatorio contro l’artrite reumatoide. Lo ha deciso la Commissione sanitaria nazionale della Cina, inserendo il medicinale tra le linee guida per il trattamento dei pazienti affetti dal nuovo coronavirus. L’efficacia della cura verrà comprovata da un test clinico su un campione di 188 persone. Ne dà notizia l’Ansa.

In alcuni pazienti la Covid-19 provoca un eccessivo rilascio di citochine, una reazione del sistema immunitario al virus, che è considerata alla base dell’insufficienza di organi grave che può portare alla morte.

Il tocilizumab, principio attivo contenuto nei farmaci per l’artrite reumatoide Actemra e RoActemra, commercializzati da Roche, abbassa i livelli della proteina interleuchina 6, stabilizzando le citochine nell’organismo.

Roche, riporta l’Ansa, ha fatto sapere che non sono disponibili al momento studi clinici relativi all’uso del farmaco contro le infezioni da coronavirus.

Per questo i ricercatori della University of science and technology of China e dell’Anhui Provincial Hospital stanno valutando gli effetti della cura su 188 pazienti tra 18 e 85 anni che hanno alti livelli di interleuchina 6 e danni alle vie respiratorie. La metà riceverà il farmaco, gli altri 94 del gruppo di controllo saranno sottoposti ad altre terapie.

VirgilioNotizie | 05-03-2020 15:31

Coronavirus, come è fatto: l'infezione in 3D delle cellule umane Fonte foto: Ansa
Coronavirus, come è fatto: l'infezione in 3D delle cellule umane
,,,,,,,