,,

Coronavirus, il bollettino dello Spallanzani: come sta l'italiano

Lo Spallanzani ha fatto sapere che l'italiano contagiato è in buone condizioni

L’ultimo bollettino medico dello Spallanzani ha fatto sapere che l’italiano risultato positivo al coronavirus due giorni fa “è in buone condizioni generali con quadro clinico invariato”, anche se “persiste lieve febbricola e iperemia congiuntivale in fase di risoluzione”.

“Il paziente ha iniziato terapia antivirale“, ha continuato l’istituto. “Il giovane è assolutamente sereno, mantiene costanti contatti con la sua famiglia e con gli amici e continua il suo lavoro di ricercatore”.

Coronavirus, 48 pazienti sottoposti al test

Dal bollettino è emerso inoltre che “sono stati valutati, ad oggi, presso la nostra accettazione, 48 pazienti sottoposti al test per la ricerca del nuovo coronavirus. Di questi, 34 risultati negativi al test sono stati dimessi. Quattordici pazienti sono tutt’ora ricoverati”.

Dei 14 ricoverati “3 sono casi confermati (la coppia cinese attualmente in terapia intensiva e il giovane proveniente dal sito della Cecchignola), 9 sono pazienti sottoposti a test per la ricerca del nuovo coronavirus in attesa di risultato, 2 sono pazienti che, risultati negativi al test per nuovo coronavirus, rimangono comunque ricoverati per altri motivi clinici”.

Coronavirus, le condizioni della coppia di cinesi

Lo Spallanzani ha fatto sapere che “i due cittadini cinesi provenienti dalla città di Wuhan, positivi al test del nuovo coronavirus, sono tuttora in terapia intensiva. Le loro condizioni cliniche permangono stabili, con parametri emodinamici invariati”.

“Continua il trattamento antivirale con il farmaco remdesivir. La prognosi è tuttora riservata”, ha concluso l’ospedale.

Coronavirus, caso sospetto a Chieti

Intanto, l’uomo di 43 anni della provincia di Chieti che ha denunciato i sintomi del coronavirus, è risultato positivo al test dell’influenza di tipo A. Per il momento perde fondatezza l’ipotesi di contagio dal virus partito dalla Cina. Lo ha comunicato il Servizio Prevenzione e Tutela della Salute della Regione Abruzzo.

Un altro campione biologico, come riporta l’Ansa, è stato inviato all’Istituto Superiore di Sanità per ulteriori accertamenti, che serviranno ad escludere definitivamente l’eventualità di contagio da coronavirus. L’uomo resta ricoverato precauzionalmente in sorveglianza sanitaria.

Aveva riferito di essere rientrato dalla Cina (dall’area di Guangdong) lo scorso 28 gennaio senza alcun problema di salute, ma di aver trovato a casa i familiari colpiti da influenza stagionale.

VIRGILIO NOTIZIE | 08-02-2020 12:58

Coronavirus, via ai controlli con i termoscanner a Fiumicino Fonte foto: ANSA
Coronavirus, via ai controlli con i termoscanner a Fiumicino
,,,,,,,