,,

Coronavirus, l'appello di Salvini fa esplodere la polemica

Salvini è intervenuto sul tema coronavirus, invitando il governo a rassicurare gli italiani. Dura la reazione nella maggioranza

Matteo Salvini ha annunciato una richiesta di informativa del governo da parte della Lega in materia della lotta alla diffusione del coronavirus. Come riporta l’Ansa, il leader del Carroccio ha affermato: “Vedo che vengono sospesi i voli, vengono chiuse fabbriche, bloccati i rimpatri e gli ingressi. E in Italia sembra che non sia cambiato nulla: gente che va, gente che viene, gente che atterra…”.

Coronavirus, l’appello di Salvini

“Vedo che ci sono compagnie aeree – ha aggiunto – che sospendono i voli, case automobilistiche e aziende alimentari che controllano, bloccano sospendono e chiudono. Tutti dicono e fanno qualcosa: noi vorremmo che la popolazione italiana avesse rassicurazioni a nome e per conto dei vertici del governo sul fatto che in Italia si sta controllando chiunque e si sta facendo qualunque cosa per evitare la diffusione del contagio. Tutto il resto viene dopo”.

Salvini su coronavirus, la reazione di Paola Boldrini

L’appello di Salvini ha però scatenato reazioni polemiche da parte di esponenti della maggioranza. La senatrice Paola Boldrini, capogruppo Pd nella Commissione Sanità, ha commentato così: “Salvini dovrebbe smettere di fare propaganda e imparare dagli errori che ha fatto in Emilia Romagna”.

“Basta con questa quotidiana campagna elettorale – ha rimarcato Boldrini – Salvini la smetta di alimentare odio e paure. La salute dei cittadini è una questione seria, da tenere fuori anche dalla polemica politica. In Italia non c’è ‘gente che viene e gente che va’, come lui dice, è al lavoro una task force al ministero della Salute, sono stati intensificati da subito i controlli a Fiumicino e a Milano Malpensa, il ministro Speranza e il ministro Di Maio stanno monitorando con attenzione la situazione, che è sotto controllo”.

“È irresponsabile da parte di un leader politico fomentare un clima di ansia che può generare intolleranza nei confronti delle comunità cinesi che vivono nel nostro Paese da anni, con possibili ripercussioni sulla sicurezza”, ha concluso la senatrice.

Salvini su coronavirus, la reazione di Maria Domenica Castellone

Dura la reazione anche di Maria Domenica Castellone, capogruppo M5s in Commissione Igiene e Sanità di Palazzo Madama: “È vergognoso che Salvini utilizzi il suo solito metodo – ovvero creare allarmismi e alimentare paure – su una vicenda sanitaria seria come l’infezione da coronavirus in Cina”.

“Il governo – ha rivendicato Castellone – si è messo dal primo istante sia attraverso la Farnesina (per salvaguardare l’incolumità dei nostri cittadini residenti in Cina) sia attraverso il ministero della Salute che ha da subito riunito una task force attiva h24 per monitorare tutti gli sviluppi e programmare gli interventi di sorveglianza e prevenzione”.

“Il ministro Speranza lunedì ha riferito in Commissione Affari Sociali alla Camera e il nostro viceministro Pierpaolo Sileri sta seguendo attentamente tutti gli sviluppi. Strumentalizzare un problema sanitario a fini politici è quanto di più bieco si possa fare”, ha concluso nella nota la capogruppo.

Salvini su coronavirus, la reazione di Alessia Rotta

Alessia Rotta, vicepresidente dei deputati del Pd, ha criticato le parole del leader leghista: “Salvini, dopo aver citofonato agli innocenti, baciato i salami, finto di farsi processare, sfilato a Bibbiano e fatto selfie in mezza Emilia-Romagna, si è accorto dell’emergenza internazionale legata alla diffusione del coronavirus. Buongiorno e ben svegliato”.

“Per fortuna al governo lui non c’è”, ha sottolineato Rotta. “Ci sono persone serie e competenti che da molti giorni stanno affrontando con la massima attenzione l’emergenza. L’Italia, come ha dichiarato il direttore generale dell’Oms, è tra i paesi occidentali il più fornito, scrupoloso e attento nell’affrontare l’emergenza“.

Alessia Rotta ha così concluso il suo intervento: “Salvini, invece di spaventare i cittadini, che è l’unica cosa che sa fare, collabori responsabilmente con le autorità e le istituzioni. Non si lucra consenso su un’emergenza internazionale. Il leader della Lega non si smentisce mai. Sa fare solo una inutile e dannosa propaganda”.

Salvini su coronavirus, la reazione di Lisa Noja

Lisa Noja, deputata di Italia Viva, ha scritto su Twitter: “Sul coronavirus Salvini fa l’unica cosa di cui è capace: alimentare paure con terrorismo psicologico. L’Italia sta affrontando la crisi con competenza e serietà. Chi collabora è uomo delle istituzioni. Chi soffia sulla paura è un politico mediocre e un uomo piccolo, piccolo“.

VIRGILIO NOTIZIE | 30-01-2020 09:04

Coronavirus: i consigli ai viaggiatori diretti in Cina e Oriente Fonte foto: ANSA
Coronavirus: i consigli ai viaggiatori diretti in Cina e Oriente
,,,,,,,