,,

Carfagna e Gelmini con Calenda, le due ministre spiegano l'addio a Forza Italia. Tajani va all'attacco

Le ministre Mara Carfagna e Mariastella Gelmini, appena uscite da Forza Italia, sono approdate in Azione. La presentazione con Carlo Calenda

Pubblicato il:

Mara Carfagna e Mariastella Gelmini dicono addio a Forza Italia ed aderiscono ad Azione. “Si tratta della parte migliore, più attenta e illuminata di Forza Italia”, ha spiegato Carlo Calenda presentando in conferenza stampa le adesioni al partito delle due ministre uscenti da Forza Italia.

Carfagna e Gelmini entrano in Azione: l’annuncio di Calenda

“Mariastella Gelmini e Mara Carfagna entreranno nella segreteria di Azione”, ha annunciato Carlo Calenda nella conferenza stampa di presentazione dell’adesione ad Azione delle due ex forziste.

“Sono grato a Maria Stella e a Mara di essere venute perché non è facile cambiare partito“, ha detto Calenda, e perché “i gesti di dignità e coraggio In Italia oggi si contano sulla punta delle dita”.

“Noi dobbiamo mettere l’Italia in sicurezza. Non c’è mai stata una situazione di pericolo così grande per l’Italia. Una vittoria di questa destra sovranista e filo-Putin porterebbe l’Italia fuori dalle grandi nazioni europee”, ha spiegato il leader di Azione, aggiungendo che “qualunque decisione sulle alleanze la prenderemo insieme nei prossimi giorni”.

Gelmini: addio a Forza Italia “scelta sofferta e ponderata”

“È stata una scelta sofferta e ponderata ma di cui sono straconvinta“. Così la ministra per gli Affari Regionali Mariastella Gelmini ha commentato la scelta dell’abbandono di Forza Italia e dell’adesione ad Azione.

”Mi auguro – ha aggiunto Gelmini – vengano smentite le voci sull’ambasciata russa che pare si sia interessata della caduta del governo Draghi. L’Italia non può essere il ventre molle e dell’Europa e dell’Occidente”.

Carfagna e Gelmini con Calenda, le due ministre spiegano l'addio a Forza Italia. Tajani va all'attacco
La conferenza stampa di presentazione delle due new entry di Azione

Carfagna: “Costretti a lasciare Forza Italia”

“Fino al 20 luglio eravamo in un partito che aveva contribuito a far nascere un governo, quello Draghi”, che ha lavorato per famiglie e imprese, “ha tagliato le tasse per i cittadini e le aziende”, ha detto la ministra per il Sud Mara Carfagna.

Con la decisione di far cadere il governo “siamo stati costretti” a lasciare Forza Italia, ha spiegato. Si è trattato di una “scelta enorme. La scelta di oggi è stata una scelta di serietà e soprattutto di verità“.

“Ho la certezza di trovarmi in un partito in cui nessuno si sognerà di tramare con la Russia o con la Cina ai danni del governo in carica”, ha aggiunto Carfagna.

Tajani: Carfagna e Gelmini hanno tradito elettori

“Ambiguità sulla Russia? Quali ambiguità? C’è una notizia falsa, strumentalizzata per giustificare un tradimento dell’elettorato….mi spiace per queste persone a livello umano. Un parlamentare che non è più convinto rinuncia al proprio incarico”. Così il coordinatore di Forza Italia Antonio Tajani ha commentato le dichiarazioni delle ex forziste Carfagna e Gelmini.

Oltre a loro due, anche il ministro per la Pubblica amministrazione Renato Brunetta ha annunciato l’addio al partito di Berlusconi, azzerando la delegazione di Forza Italia al governo.

Forza Italia, lascia anche Giusy Versace: terremoto politico, tutti quelli che hanno detto addio a Berlusconi Fonte foto: ANSA
Forza Italia, lascia anche Giusy Versace: terremoto politico, tutti quelli che hanno detto addio a Berlusconi
,,,,,,,,