,,

Business Coronavirus: in rete prezzi mascherine e gel alle stelle

C'è chi si approfitta della paura da contagio del coronavirus aumentando i prezzi in rete

E infine c’è chi nelle emergenze ci sguazza, ci lucra, se ne approfitta da vero e proprio avvoltoio. Nelle ore successive all’incremento dei casi di coronavirus in Italia, parallelamente alle scorte di mascherine e gel igienizzanti che si esaurivano nelle farmacie, su Internet c’era chi provvedeva ad aumentare esponenzialmente i prezzi dei dispositivi medici.

Prezzi alle stelle. In principio erano stati i venditori abusivi di mascherine vicino agli aeroporti e alle stagioni a prezzi maggiorati. Ora sono diverse le segnalazioni sulle cifre folli che stanno girando in rete. Chi ha provato a cercare di comprare mascherine e quant’altro in rete, sui principali siti di e-commerce ha trovato sì i prodotti ma con prezzi esorbitanti. A volte anche aumentati del 1000%. Che passano “quasi” inosservati perché abbinati a confezioni multiple non singole con la classica dicitura: fine scorta, pezzi in esaurimento o roba del genere per accrescere l’ansia da acquisto.

Come riporta TgCom24 si possono trovare gel igienizzanti per le mani, quelli da usare magari dopo essere stati sui mezzi pubblici, che passano da 4 euro alla confezione (il prezzo medio in farmacia) fino a 26 euro. Un salasso di oltre il 500%. Ma c’è chi fa peggio portando la confezione fino a 35/40 euro superando addirittura il 1000% di rincaro. Stessa cosa è successa sulle mascherine chirurgiche. Anche qui rincari percentuali a tre cifre.

In molti sui social hanno denunciato la cosa prendendosela, forse ingiustamente, con i portali di e-commerce e le marche stesse dei dispositivi medici. Che non hanno responsabilità dal momento che sono i singoli venditori, che magari in tempi non sospetti hanno fatto incetta di merce, che lucrano sulla paura delle persone.

VIRGILIO NOTIZIE | 23-02-2020 16:19

Coronavirus: Six infected in Italy Fonte foto: Ansa
,,,,,,,