,,

Annamaria Franzoni in Tribunale ad Aosta. Le parole del legale

Annamaria Franzoni è tornata nello stesso palazzo di giustizia dove era stata sentita nell'ambito delle indagini sull'omicidio del figlio Samuele

Annamaria Franzoni è comparsa questa mattina in tribunale ad Aosta come parte civile in un processo per violazione di domicilio in cui sono imputati una giornalista e un telecineoperatore. Ne dà notizia l’Ansa. A 19 anni dal delitto di Cogne la donna è tornata nello stesso palazzo di giustizia dove era stata sentita nell’ambito delle indagini sull’omicidio del figlio Samuele, per il quale è stata condannata in via definitiva.

Accompagnata dal suo legale, Annamaria Franzoni è uscita dal tribunale coprendosi il volto col cappuccio della giacca. “Non abbiamo nulla da dichiarare”, ha detto il suo avvocato all’Ansa.

Il caso della villetta di Cogne

La villetta di Cogne, teatro dell’assassinio del piccolo Samuele nel 2002, è stata messa in vendita dal tribunale di Aosta. La base d’asta è di circa 800 mila euro. Lo scorso settembre il giudice aveva respinto le richieste di Annamaria Franzoni, che ha scontato i 16 anni di carcere per l’omicidio del figlio, e del marito Stefano Lorenzi di sospensione dell’esecuzione immobiliare.

Il pignoramento della casa di Montroz è stato disposto a causa da una sentenza civile passata in giudicato a Bologna per un contenzioso con l’avvocato Carlo Taormina. Il legale, difensore della Franzoni nel processo di condanna, ha un credito nei confronti della donna di oltre 275mila euro per il mancato pagamento degli onorari difensivi, diventati circa 450 mila nell’atto di pignoramento.

VirgilioNotizie | 04-02-2021 12:22

Annamaria Franzoni e la villetta di Cogne. Le immagini Fonte foto: ANSA
Annamaria Franzoni e la villetta di Cogne. Le immagini
,,,,,,,