,,

Vento a Milano, si stacca un pezzo del tetto della stazione Centrale. La situazione e gli ultimi aggiornamenti

Sul luogo ci sono i tecnici, che stanno verificando l'entità del danno. Le raffiche hanno raggiunto i 90 km/h. Un centinaio gli interventi dei Vdf

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il: - Ultimo aggiornamento:

A causa del forte vento, si è staccato un pezzo della copertura del tetto della stazione Centrale di Milano. Sul luogo ci sono i tecnici, che stanno verificando l’entità del danno. Per i passeggeri, sono stati allestiti percorsi di entrata e uscita.

Il Consiglio Regionale, in via Filzi, è stato transennato. Il vento ha staccato le bandiere della regione Lombardia, dell’Ue e dell’Italia, poste al di sopra dell’ingresso della sede.  Chiusi anche i parchi pubblici, mentre il comune raccomanda di non utilizzare le aree alberate. Il vento ha raggiunto i 90 km orari.

Anche a Monza l’amministrazione comunale ha deciso di chiudere il parco, così come i due cimiteri della città. Forti raffiche di vento anche nel Comasco, in particolar modo nel Canturino.

Maltempo a Milano, quattro feriti per il forte vento

Quattro persone sono rimaste ferite in modo grave a causa dell’emergenza vento che ha colpito la città di Milano (e non solo).

Un uomo di 76 anni è rimasto schiacciato per il forte vento da un albero durante le operazioni di potatura a Settala, nel Milanese, in strada Cascina Baialupa. Il 76enne ha riportato un trauma cranico, al volto, e alle gambe e la frattura del piede. L’uomo è stato soccorso e trasportato in codice rosso all’ospedale San Raffaele.

In piazza della Libertà, a Rho, due persone sono state colpite da un albero caduto a causa del forte vento. Uno è un uomo di 64 anni, portato in codice rosso per un trauma da uno schiacciamento all’addome, all’arto inferiore e alla spalla all’ospedale Niguarda di Milano. Una donna di 66 anni ha invece riportato un trauma alla schiena e al ginocchio ed è stata portata all0spedale di Rho in codice verde.

Un uomo di 35 anni è stato soccorso in una strada prospiciente un cantiere edile a Cornaredo (Milano). L’uomo, un operaio caduto da un ponteggio in questa giornata di vento fortissimo, ha riportato traumi gravi ed è stato trasportato con l’elicottero, in codice rosso, all’ospedale S.Gerardo a Monza.

Maltempo a Milano, centinaia gli interventi dei vigili del fuoco

Fin dalle ore 11, i vigili del fuoco sono stati occupati in una serie di interventi in tutta Milano, a causa dei rischi posti e dei danni provocati dal forte vento. Gli interventi, compresi quelli dell’hinterland, sarebbero stati circa cento.

In una nota dei vigili del fuoco riportata da ‘Ansa’ si legge: “Le attività di soccorso sono rivolte principalmente alla rimozione dei rami di alberi caduti, antenne di condomini, impalcature, cornicioni pericolanti e tegole. A Segrate in via Prima Strada 29 i vigili del fuoco stanno evacuando un asilo nido il cui tetto, a causa delle forti raffiche, si è divelto. Numerosissime le chiamate di soccorso ancora adesso alla sala operativa di via Messina che ha in coda altri settanta interventi da smaltire”.

A causa del vento forte già dai giorni scorsi, la Protezione civile della Regione Lombardia aveva diramato un’allerta arancione (rischio moderato) fino alle 21 di oggi.

A Milano “è raccomandato evitare gli spostamenti se non necessari e, nel caso di utilizzo del mezzo privato, evitare i viali alberati e la prossimità a ponteggi edili. I condomini privati sono chiamati ad informare i propri condomini per evitare cadute di materiali dai balconi”.

Lamiere e detriti trascinati dal forte vento a Milano.
Lamiere e detriti trascinati dal forte vento a stazione Centrale di Milano.

Maltempo a Milano, chiusi anche il Palazzo Reale e il Castello Sforzesco

Si è deciso per la chiusura dei cortili del Castello Sforzesco, che oggi, essendo lunedì, sarebbe comunque stato chiuso alle visite. Lo stesso per quanto riguarda il cortile di Palazzo Reale.

Maltempo, forte vento anche in Piemonte: tragedia sfiorata in un capannone nel Torinese

Anche in Piemonte sono state registrate forti raffiche di vento: a Nichelino, comune alle porte di Torino, il vento ha causato il crollo parziale del capannone di una ditta. Una parete della struttura è collassata travolgendo le auto in sosta lungo la via dove, pochi minuti prima del crollo, due operai avevano spostato un furgoncino. Sul posto stanno operando i vigili del fuoco per la messa in sicurezza dell’area, intervenuti anche polizia municipale e carabinieri.

tetto centrale Fonte foto: ANSA
,,,,,,,,