,,

Vanessa Ballan uccisa con 8 coltellate di cui una al cuore: l'autopsia e il video che inchioda Bujar Fandaj

Le telecamere hanno ripreso Bujan Fandaj prima dell'omicidio di Vanessa Ballan: la ragazza è stata uccisa con otto coltellate

Pubblicato il:

Vanessa Ballan è stata uccisa da otto coltellate al torace, di cui una al cuore. È quanto emerso dall’autopsia sul corpo della 26enne uccisa martedì scorso nella sua casa di Riese Pio X in provincia di Treviso. E spunta un video che inchioderebbe il presunto assassino, Bujar Fandaj.

Vanessa Ballan uccisa con 8 coltellate

Nella giornata di oggi venerdì 22 dicembre è stata effettuata l’autopsia sul corpo di Vanessa Ballan, eseguita dal medico legale Antonello Cirnelli, incaricato dalla Procura di Treviso.

Secondo quanto riporta Ansa, dall’esame del cadavere è emerso che la 26enne è stata uccisa da otto coltellate, di cui sei profonde e due superficiali.

Vanessa Ballan uccisa con 8 coltellate di cui una al cuore: l'autopsia e il video che inchioda Bujar FandajFonte foto: ANSA
 I carabinieri sul luogo del delitto

Due coltellate hanno lesionato entrambi i polmoni mentre un fendente ha trapassato da parte a parte il cuore della giovane. Da quanto emerso l’assassino avrebbe anche ruotato il coltello, per essere certo che il colpo fosse letale.

Vanessa Ballan, i risultati dell’autopsia

L’autopsia ha chiarito anche che Vanessa Ballan è stata picchiata prima delle coltellate: il medico legale ha riscontrato contusioni al capo e al volto e ferite da difesa sulle mani, come peraltro già emerso dalla prima ispezione cadaverica.

L’esame ha confermato anche la gravidanza della giovane donna, arrivata all’incirca alla dodicesima settimana di gestazione.

Nei prossimi giorni sarà eseguito anche un test sul feto per accertare la paternità. Il sospetto è che Bujar Fandaj, l’ex fidanzato accusato dell’omicidio, possa essere il padre.

Il video che inchioda Bujar Fandaj

Intanto vanno avanti le indagini sul femminicidio avvenuto martedì 19 dicembre a Riese Pio X in provincia di Treviso. I carabinieri hanno raccolto “plurimi, univoci e gravi indizi di colpevolezza” nei confronti di Bujar Fandaj, il 41enne kosovaro accusato del delitto.

Tra questi c’è un video registrato dalle telecamere di sorveglianza di una abitazione vicina a quella di Vanessa Ballan, in cui si vede un uomo con gli abiti simili a quelli sequestrati a Fandaj al momento del fermo e con una corporatura compatibile.

Nel video si vede il soggetto aggirarsi nei pressi dell’abitazione della vittima nella tarda mattinata del 19 dicembre, giorno dell’omicidio. L’uomo lancia nel giardino della villetta una borsa scura (la stessa poi sequestrata dai carabinieri, contenente attrezzi da lavoro) e poi scavalca la recinzione.

Sul luogo del delitto è stato trovato anche un martello recante la scritta “7 color”, il nome della piccola impresa di pittura che fa capo al 41enne.

I militari hanno trovato anche un coltello con manico di legno e lama da 20 centimetri nel lavello della cucina, parzialmente lavato, identico a un altro ritrovato nella borsa e della stessa serie di quelli poi ritrovati in casa dell’arrestato.

vanessa-ballan-autopsia-video-burjar-fandaj Fonte foto: ANSA/FB

Energia: aiuti di Stato per le aziende

,,,,,,,,