,,

Valanga in Trentino, due persone travolte in Val Campelle sul Lagorai: morta una donna, grave l'altro uomo

Una valanga ha travolto due persone sul Lagorai, in Trentino Alto Adige: grave il bilancio, una donna è morta e l'altro escursionista ferito grave

Pubblicato il:

Nuova tragedia sulla neve nelle scorse ore: è avvenuta sulla catena montuosa del Lagorai, in Trentino Alto Adige. La neve ha travolto due escursionisti, prima dati per dispersi e poi ritrovati: si conta una vittima e un ferito in modo grave.

Valanga in Val Campelle, sul Lagorai

La tragedia si è consumata nel pomeriggio di oggi, martedì 24 gennaio 2023. Stando a quanto riferiscono le fonti locali, la valanga si è verificata nel Lagorai, non lontano dal Rifugio Malga Caldenave che si trova a 1.792 metri.

Il punto si troverebbe in Val Campelle, nel sottogruppo granitico di Cima d’Asta – Cime di Rava: il distacco ha coinvolto due escursionisti. Il loro mancato rientro ha destato subito preoccupazione dei familiari e così attorno alle 16 è stato lanciato l’allarme.

valanga
La Val Campelle, zona del Lagorai dove si è verificata la valanga, è situata nell’area della Cima d’Asta, della val Calamento e del Manghen.

I mezzi di soccorso si sono così attivati: gli operatori del soccorso alpino hanno sorvolato l’area della valanga con un elicottero, ma a causa delle condizioni del meteo le ricerche sono dovute poi proseguire via terra.

Morta un’escursionista, grave un altro uomo

L’allarme non è stato immotivato: la valanga ha effettivamente travolto due persone presenti sul territorio comunale di Scurelle per un escursione con le ciaspole. Dopo le prime verifiche, è stato identificato il punto in cui la neve si è abbattuta su di loro.

Le hanno trovate nella neve, ma purtroppo il bilancio è drammatico: un donna di 30 anni, residente a Pergine secondo quanto riporta L’Adige, è stata ritrovata già morta. L’uomo, un 46enne anche lui residente nel comune trentino, è vivo ma in condizioni ritenute particolarmente gravi.

Resta alto il rischio valanghe in montagna

Stando a quanto riferito da Il Dolomiti, la giornata di oggi era particolarmente rischiosa per gli amanti della montagna. Il bollettino per la zona del Lagorai indicava infatti uno spiccato pericolo per le valanghe.

“L’attuale situazione valanghiva richiede attenzione e prudenza – riferiva il bollettino – attenzione alla neve ventata recente. Con neve fresca e vento in parte forte proveniente dai quadranti orientali. A tutte le esposizioni si sono formati accumuli di neve ventata in parte di grandi dimensioni”.

La 30enne travolta oggi non è purtroppo l’unica vittima della neve in queste settimane. Pochi giorni fa una giovane istruttrice di sci è morta travolta da una valanga a Cortina d’Ampezzo: col compagno, stavano risalendo la montagna tra la Gusela e il Nuvolau, nelle vicinanze dell’area sciistica delle 5 Torri.

valanga-trentino-lagorai-morta-donna Fonte foto: iSTOCK
,,,,,,,,