,,

Vaccino CureVac, la svolta è vicina: quando può essere approvato

A breve il vaccino tedesco CureVac potrebbe ottenere l'approvazione da parte dell'Ema: la previsione di Magrini

Il vaccino tedesco CureVac potrebbe ricevere prossimamente l’approvazione da parte dell’Ema, l’Agenzia europea per i medicinali. Nello specifico, il vaccino in questione potrebbe essere registrato tra la fine del mese di maggio e i primi giorni di giugno, secondo le previsioni del direttore dell’Aifa (Agenzia italiana del farmaco) Nicola Magrini.

Intervenuto ai microfoni di ’24 Mattino’ su ‘Radio24’, Nicola Magrini ha detto: “Siamo a un ottimo punto e pensiamo per fine maggio, massimo inizio giugno, di vederlo registrato in Europa”.

Il direttore dell’Aifa ha poi aggiunto: “Appena lo studio sarà concluso, a metà maggio, sarà poi valutato rapidamente dall’Agenzia europea”.

Lo stesso Nicola Magrini, nel corso di un’intervista a ‘La Stampa’, ha parlato anche degli altri vaccini anti Covid.

Il direttore dell’Aifa, a proposito dei vaccini di Astrazeneca e Johnson & Johnson (attualmente somministrati agli anziani, ha detto: “Se avessimo solo questi due vaccini a disposizione, li daremmo senza esitazioni a tutti, perché i benefici superano di gran lunga i rischi”.

Ancora Magrini: “In caso di necessità, comunque, si potrebbero tranquillamente usare anche nella fascia 50-60 anni”.

Sul vaccino di Pfizer, il direttore dell’Aifa ha poi aggiunto: “È fisiologico che Pfizer abbia un numero più alto di effetti indesiderati, perché è stato nettamente il più somministrato, oltre il 70%, e in prevalenza ai grandi anziani”.

VirgilioNotizie | 21-04-2021 10:22

Vaccino Covid, la "rivoluzione" di CureVac: come funziona Fonte foto: ANSA
Vaccino Covid, la "rivoluzione" di CureVac: come funziona
,,,,,,,