,,

Covid, quanto è efficace il vaccino di Oxford-AstraZeneca

L'Università di Oxford e l'azienda AstraZeneca sono i primi a pubblicare i risultati dei test sull'uomo, e quindi sull'efficacia del vaccino

L’Università di Oxford e l’azienda AstraZeneca sono i primi produttori di un vaccino contro il Covid-19 ad aver pubblicato, martedì 8 dicembre, i risultati della sperimentazione clinica relativa allo stadio finale in una rivista scientifica. Lo rende noto l’Ansa.

Vaccino Oxford e AstraZeneca: quanto è efficace

Lo studio è stato pubblicato sull’autorevole rivista Lancet e conferma che il vaccino funziona in una media del 70% dei casi, con un’efficacia del 62% nel campione che ha ricevuto 2 dosi piene e del 90% nel campione che ha ricevuto prima mezza dose e poi una dose piena.

Si tratta dei primi risultati di efficacia pienamente sottoposti a revisione paritaria completa pubblicati per un vaccino anti-Covid, ha sottolineato la rivista Lancet.

A valutare lo studio, condotto su oltre 20 mila persone, sono stati scienziati indipendenti. In precedenza la task force del governo britannico sui vaccini aveva ammesso che la produzione del vaccino Oxford/AstraZeneca aveva subito dei ritardi nella produzione, precisando che quest’anno saranno disponibili solo 4 milioni di dosi di vaccino. Dosi che saranno tutte importate da impianti di produzione situati nei Paesi Bassi e in Germania.

Inizialmente AstraZeneca aveva previsto di metterne a disposizione 30 milioni di dosi entro la fine del 2020, e di produrle tutte a livello nazionale.

Vaccino Oxford e AstraZeneca, la nota dell’azienda

“L’analisi ad interim degli studi di fase III di Oxford, Irbm e AstraZeneca pubblicati su The Lancet ha mostrato che il vaccino è efficace nel prevenire il Covid-19, senza casi gravi e senza ricoveri oltre 21 giorni dopo la prima iniezione“. Lo ha affermato in una nota AstraZeneca in riferimento ai risultati di fase 3 del candidato vaccino anti-Covid sviluppato dalla multinazionale insieme a Irbm Pomezia e all’Università di Oxford.

Dieci partecipanti al gruppo di controllo (cosiddetto ‘placebo‘) “sono stati ricoverati in ospedale a causa di Covid-19, tra i quali due sono stati valutati come gravi, incluso un caso fatale“.

VirgilioNotizie | 08-12-2020 18:04

Vaccino, il primo a riceverlo si chiama William Shakespeare Fonte foto: Ansa
Vaccino, il primo a riceverlo si chiama William Shakespeare
,,,,,,,