,,

Ucraina, il G7 chiede alla Russia di ritirare le truppe al confine. Uccisi due soldati ucraini nel Donbass

Mentre sale la tensione nell'Ucraina orientale, dove sono stati uccisi due soldati, la diplomazia internazionale lavora per evitare la guerra

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

I ministri degli Esteri del G7 riuniti a Monaco di Baviera chiedono alla Russia di scegliere la via della diplomazia e ritirare le forze dai confini con l’Ucraina, minacciando sanzioni senza precedenti se Mosca darà avvio all’invasione.  Intanto sale la tensione nell’Ucraina orientale, dove, secondo quanto riferito dall’esercito di Kiev, due soldati ucraini sono rimasti uccisi nei combattimenti nel territorio separatista del Donbass.

Ucraina, il G7 chiede alla Russia di ritirare le truppe

La diplomazia internazionale si muove per evitare l’escalation nella crisi Ucraina-Russia. A Monaco di Baviera si è tenuta una conferenza internazionale sulla sicurezza alla quale ha partecipato, tra i vari leader, la vicepresidente statunitense Kamala Harris. A margine della conferenza si è tenuta anche una riunione dei ministri degli Esteri del G7.

Al termine del vertice i ministri degli Esteri del G7 hanno diffuso una nota in cui chiedono alla Russia di “ritirare in modo sostanziale le forze militari dai confini dell’Ucraina e rispettare pienamente gli impegni internazionali”.

Avvertendo, si legge nel documento, che “qualsiasi ulteriore aggressione militare contro l’Ucraina avrà enormi conseguenze, comprese sanzioni finanziarie ed economiche coordinate su un’ampia gamma di obiettivi settoriali e individuali”.

Il “minaccioso accumulo di presenza militare russa intorno all’Ucraina, la Crimea e la Bielorussia”, il più grande dispiegamento militare nel continente europeo dalla fine della Guerra Fredda, “è una sfida alla sicurezza globale e all’ordine internazionale”, scrivono i ministri degli Esteri del G7.

“L’Italia, ha dichiarato a Monaco il ministro degli Esteri Luigi Di Maio – sostiene l’integrità territoriale e la piena sovranità dell’Ucraina” ma “è imprescindibile il dialogo con la Russia. Ne ho discusso anche con il Segretario di Stato Usa Antony Blinken”.

Ucraina, il premier Zelensky chiede tempi certi per l’entrata nella Nato

“L’Ucraina aspira alla pace. L’Europa aspira alla pace. Il mondo dice di non volere una guerra, mentre la Russia dice che non vuole attaccare. Qui qualcuno mente“. Lo ha detto il presidente ucraino Volodymyr Zelensky intervenendo alla conferenza di sicurezza di Monaco di Baviera.

“Noi difenderemo il nostro Paese con o senza partner”, ha affermato Zelensky, che ha proposto un incontro con Vladimir Putin: “Non so cosa voglia il presidente russo, ecco perché suggerisco di incontrarci”.

Il presidente ucraino ha poi chiesto alla Nato un calendario “chiaro e realizzabile” dell’adesione del suo Paese all’alleanza atlantica: “Le porte aperte sono una buona cosa, ma noi abbiamo bisogno di risposte aperte”.

Ucraina, il G7 chiede alla Russia di ritirare le truppe al confine. Uccisi due soldati ucraini nel Donbass
 Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky alla conferenza di Monaco

Ucraina, morti due soldati negli scontri nel Donbass

Intanto sale la tensione nell’Ucraina orientale, nelle zone al confine con la Russia. Le forze armate di Kiev hanno reso noto che due soldati ucraini sono rimasti uccisi in scontri con le milizie separatiste filorusse nel territorio del Donbass.

Inoltre, riferisce l’Afp, dei colpi di mortaio sono esplosi sulla linea del fronte con i separatisti filo-russi nei pressi dell’area dove era presente il ministro degli Interni ucraino Denys Monastyrsky, in visita alle truppe al fronte.

Nelle due autoproclamate repubbliche separatiste filorusse di Donetsk e Lugansk prosegue intanto l’evacuazione di civili verso la Russia. Stando a quanto riporta l’agenzia Tass, sono circa 17 mila le persone che hanno già lasciato il territorio di Lugansk per andare nella regione russa di Rostov.

Le due repubbliche separatiste si preparano al conflitto: i due leader filorussi di Donetsk e Lugansk hanno chiamato gli indipendentisti alla “mobilitazione generale” con un decreto pubblicato on line.

G7 Fonte foto: ANSA
,,,,,,,,