,,

Tragedia di Marcinelle, scoppia la polemica tra Letta e Meloni: il botta e risposta sull'immigrazione

Enrico Letta presente alla commemorazione in Belgio della strage di Marcinelle, scatta il botta e risposta con Giorgia Meloni

Pubblicato il:

Nel giorno del 66°anniversario della tragedia di Marcinelle nella quale persero la vita 262 minatori, 136 dei quali italiani, va in scena una polemica a distanza tra la presidente di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni e il segretario del Pd Enrico Letta. Meloni parla di “comparazioni forzate e strumentali”: una presa di posizione che Letta, presente alla cerimonia in Belgio, definisce “grave e incomprensibile”.

Strage di Marcinelle, Enrico Letta alla commemorazione in Belgio

Oggi, lunedì 8 agosto, il segretario del Partito Democratico Enrico Letta ha partecipato a Marcinelle, in Belgio, alla commemorazione del 66esimo anniversario della tragedia che l’8 agosto 1956 costò la vita a 262 minatori, dei quali 136 immigrati italiani.

Alla cerimonia negli spazi della ex miniera di carbone, oggi patrimonio dell’Unesco, erano presenti anche l’ambasciatore italiano in Belgio Francesco Genuardi, i familiari delle vittime, una delegazione di lavoratori arrivati dall’Italia e impegnati in altre miniere e una delegazione degli Alpini.

Tragedia di Marcinelle, scoppia la polemica tra Letta e Meloni: il botta e risposta sull'immigrazione
Enrico Letta alla commemorazione della tragedia di Marcinelle 

Marcinelle, la lettera di Giorgia Meloni

In una lettera pubblicata in prima pagina sul Corriere della Sera la presidente di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni ha parlato dell’anniversario della strage di Marcinelle e della presenza del segretario del Pd Enrico Letta alla commemorazione in Belgio.

“La cosa più distante con la tragedia degli italiani che emigravano per lavorare nelle miniere belghe scrive Meloni è che molti degli immigrati irregolari di oggi, per lo più giovani maschi in età da lavoro, considerano l’accoglienza stessa come un diritto inalienabile da cui far discendere presunti diritti molto più materiali, che costano alle casse dello Stato italiano, per ogni straniero accolto, più di quanto ricevano di pensione molti nostri anziani”.

“Questa – scrive Meloni – è la ragione per la quale ritengo che utilizzare la tragica ricorrenza di Marcinelle per comparazioni forzate e strumentali non sia un modo corretto né di ricordare gli italiani di ieri, né di affrontare il tema degli stranieri di oggi”.

Marcinelle, Letta replica a Meloni

“Ho trovato la lettera di Giorgia Meloni grave e incomprensibile. Chi si candida a presidente del Consiglio deve sapere che bisogna unire e non dividere il Paese”, ha commentato Enrico Letta a margine della commemorazione a Marcinelle.

“Io sono fiero di essere a Marcinelle – ha detto – nel rispetto dei nostri connazionali morti qui, per onorare la loro memoria e per parlare di futuro, un futuro in cui l’immigrazione e l’emigrazione non possono avere l’esito che si ebbe 66 anni fa”.

“La cosa grave è dividere morti di serie A e di serie B, questa è una cosa che non faremo mai. Per noi sono tutte persone, che meritano rispetto”, ha sottolineato il segretario del Pd.

Letta e Meloni Fonte foto: ANSA
,,,,,,,,