,,

Elezioni Europee 2019, la mappa del voto

Lega al primo posto al nord e al centro, M5S al sud e sulle isole

L’esito delle votazioni tenutesi il 26 maggio per le Europee 2019 ha visto il trionfo del partito di Matteo Salvini, una rimonta del PD e un calo di consensi per il M5S. Analizzando i dati riportati sul sito del Viminale, questi risultati si riconfermano nel blocco dell’Italia settentrionale e centrale, mentre al Sud e sulle isole il M5S è il primo partito.

Europee 2019, Italia nord-occidentale

I voti nel blocco dell’Italia nord-occidentale, con Piemonte, Valle D’Aosta, Liguria e Lombardia:

1.Lega 40,7% di voti
2. PD 23,4%
3. Movimento 5 Stelle  11,1%
4. Forza Italia 8,8%
5. Fratelli d’Italia 5,65%

In Valle d’Aosta la Lega supera il 37%, superando la coalizione autonomista che governa la regione (Union valdotaine, Uvp, Alpe e Stella Alpina). Il PD, dopo il 5% delle regionali di un anno fa, sale al secondo posto con il 16,22%. Il Movimento 5 Stelle sfiora il 10% (9,69%), Forza Italia è al 5%.

In Lombardia, spopola la Lega con il 43,3% di consensi, seguita da PD col 23% e M5S con il 9,34%. Nella provincia di Milano, al primo posto c’è la Lega col 34,11%, seguito dal PD col 29,07%, mentre nel solo comune di Milano la situazione si inverte: al primo posto sale il PD con il 35,97%, e al secondo la Lega con il 27,39%.

In Piemonte, il primo partito è la Lega con il 37,14%, seguito dal PD con il 23,94%. Similmente a quanto accaduto a Milano, nella provincia di Torino ha ottenuto maggiori consensi la Lega col 31,74%, mentre nel comune di Torino vince il PD con il 33,47%.

Europee 2019, Italia nord-orientale

I voti nel blocco dell’Italia nord-orientale, con Trentino-Alto Adige, Veneto, Friuli-Venezia Giulia ed Emilia Romagna:

1.Lega 41%
2.PD 23,7%
3.M5S 10,3%
4.Forza Italia 5,83%
5.Fratelli d’Italia 5,74%

Il PD risulta il primo partito solo nelle province di Reggio Emilia, Bologna (36,7%) e Ravenna. In Veneto invece la Lega ottiene quasi la metà dei consensi degli elettori, col 49,8%. Il secondo partito nella regione risulta il Pd (18,9%) che supera il Movimento 5 stelle (8,91%). Fratelli d’Italia con il 6,76% dei voti sorpassa Forza Italia che si ferma al 6,05%.

Europee 2019, Italia centrale

I voti nella circoscrizione dell’Italia centrale, con Toscana, Lazio, Umbria e Marche:

1.Lega 33,4%
2.PD 26,8%
3.M5S 15,9%
4.Fratelli d’Italia 6,98%
5.Forza Italia 6,25%

Nel Lazio, la Lega è il primo partito con il 32,66%. Lo è anche in tutte le province laziali, mentre nel comune di Roma al primo posto c’è il PD con il 30,62%. Nella Capitale il Pd si conferma in gran forma nelle zone più centrali della città, ma in alcune periferie viene sorpassato dalla Lega. In calo il M5s, che anche nel ‘feudo’ di Ostia, seppure di misura, è terzo partito dopo Lega e dem, e ottiene il risultato migliore nel popolare Municipio delle Torri.

Nelle Marche, regione tradizionalmente legata al centrosinistra, la Lega è divenuto il primo partito con il 37,98% dei consensi. Alle Europee del 2014 aveva avuto circa il 3%. In calo il Pd con il 22,26%, rispetto al 45,45% del 2014, ma in recupero rispetto alle Politiche del 2018. Il M5S, che alle Politiche del 2018 era il primo partito, precipita in picchiata con il 18,43%.

In Toscana, il primo partito è il PD con il 33,31%, subito seguito dalla Lega con il 31,48% con un netto rialzo rispetto al passato. Il M5S arriva al 12,68%, perdendo circa quattro punti rispetto al 2014. Nelle singole province, PD e Lega si alternano ai primi due posti, mentre i Dem sono in testa in tre: a Firenze dove ottengono il 42,07%, a Siena (37,56%) e a Livorno (32,63%).

In Umbria, anche nelle zone colpite dal terremoto del 2016, si conferma come primo partito la Lega di Salvini. A Norcia, il Carroccio ha preso il 40,03% dei voti, a Preci il 43,28% e a Cascia il 55,21%. Forza Italia conquista invece la città di San Benedetto con il 27,64% dei voti.

Fermo invece il PD, che in tutte le zone colpite dal sisma resta sotto il 20%. Anche il Movimento 5 Stelle non ha preso molti voti in queste zone: a Cascia prende l’8,61%, a Preci il 13,22% e a Norcia raggiungono il 10,02%.

Europee 2019, Italia meridionale

I voti nel blocco dell’Italia meridionale, che comprende Campania, Abruzzo, Molise, Puglia, Calabria e Basilicata:

1.M5S 29,1%
2.Lega 23,4%
3.PD 17,8%
4.Forza Italia 12,2%
5.Fratelli d’Italia 7,56%

In Campania il primo partito è il M5S con il 33,86%, con un netto calo rispetto al 54,13% delle Politiche. I dati del Viminale confermano una grande crescita di consensi verso la Lega: salgono al 19,20% i voti. Bassa l’affluenza, con un elettorato del 47,62%. Nella città di Napoli, la Lega di Salvini ottiene il 12,3% dei consensi ed è il terzo partito dietro il Movimento Cinque Stelle, al 39,15%, e al Pd, che chiude al 23,29%. Il Pd è il primo partito a Chiaia, Posillipo e San Ferdinando (la Prima Municipalità) con il 36,06% dei voti contro il 18,51% del M5S. Bene anche al Vomero e all’Arenella con il 34,82% dei voti, dove ha superato il M5S con il 26,08%. La Lega, con il suo 12,36%, supera Forza Italia, ferma, in città al 4,42%.

Il M5S è risultato il primo partito anche in Puglia, col 26,2%, riconfermando i consensi delle Politiche. Lega al secondo posto con il 25,2%. Al terzo posto il Pd con il 16,6%, poi Forza Italia all’11,1% e Fdi all’8,89%. I 5 Stelle hanno il primato in tutte le province pugliesi tranne Brindisi e Lecce, dove sono scavalcati dalla Lega.

Europee 2019, Italia insulare

I voti nella circoscrizione dell’Italia insulare, con Sicilia e Sardegna:

1.M5S 29,85%
2.Lega 22,42%
3.PD 18,48%
4.Forza Italia 14,77%
5.Fratelli d’Italia con il 7,28%.

In Sardegna la Lega è il primo partito col 27,5%, subito seguito dal Movimento 5 Stelle col 25,7%. PD al 24,2% perdendo 14 punti percentuali rispetto a cinque anni fa, ma riconquista terreno rispetto alle Regionali di tre mesi fa. Per la Lega la Sardegna è un vero e proprio trionfo: cinque anni fa ottenne l’1,4%, mentre alle recenti Regionali ha ottenuto l’11,4%.

Il riepilogo dei risultati delle Elezioni Europee e le reazioni dei politici.

VirgilioNotizie | 27-05-2019 09:23

Mappa del voto Elezioni Europee
,,,,,,,