,,

Terremoto in Sicilia oggi, quattro scosse al largo delle Eolie. Vulcano Stromboli in eruzione

Quattro scosse di terremoto sono state registrata al largo delle Isole Eolie in Sicilia, mentre continua l'eruzione del vulcano Stromboli

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

Due scosse di terremoto di magnitudo oggi in Sicilia, al largo delle Isole Eolie. La terra ha tremato alle ore 3.52 del mattino. Localizzato esattamente nel Mar Tirreno meridionale, il sisma è avvenuto a circa 25 chilometri a nord-ovest di Alicudi, nell’arcipelago delle Eolie. L’ipocentro è localizzato a circa 5 km di profondità. Magnitudo 4.3.

Dopo alcune ore, alle 19 ci sono state altre tre scosse, non avvertite. La quarta, invece, si è sentita distintamente: l’Ingv l’ha registrata poco prima delle 20: magnitudo 3.8.

Terremoto in Sicilia, magnitudo 4.3

Il sisma in Sicilia, come riporta l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv), è avvenuto in un’area che negli ultimi tempi è caratterizzata da un’attività sismica rilevante.

Molti dei terremoti del passato, estratti dal Catalogo Parametrico dei Terremoti Italiani, sono avvenuti con un epicentro molto vicino a quello dell’evento di oggi.

Ad esempio il terremoto del 21 maggio 1957 con una magnitudo 5.3, l’evento sismico del 1 febbraio 1971 con una magnitudo di 4.4 e del 7 settembre 2009 con una magnitudo di 4.8 hanno avuto epicentri a pochi chilometri da quello odierno.

Il terremoto di oggi, invece, ha avuto una magnitudo di 4.3 e un epicentro a 25 km da Alicudi (Eolie).

“Al momento, si hanno pochissime notizie di risentimento, ma sarà possibile avere degli aggiornamenti nelle prossime ore”, ha spiegato l’Ingv.

Terremoto in Sicilia, magnitudo 3.8

Dopo il sisma di magnitudo 4.3 registrato alle 3.53 della scorsa notte avvertito dagli abitanti di Alicudi, e altre tre scosse non percepite intorno alle 19, l’Ingv ne ha registrato una quarta di magnitudo 3.8 di magnitudo a 34 km di profondità. E questa è stata avvertita.

Vulcano Stromboli, continua la colata lavica

A Stromboli, intanto, continua il trabocco lavico emesso dal vulcano delle Eolie con materiale incandescente che si distacca dal “braccio” e raggiunge la costa. Lo ha reso noto l’Ingv di Catania.

“L’evento è continuato nel corso della notte – hanno spiegato in una nota i vulcanologi – il trabocco lavico è prodotto dall’area nord della terrazza craterica dello Stromboli. È apparso ben alimentato e la parte più avanzata si attesta nella porzione intermedia della Sciara del fuoco. Dal fronte si distacca materiale che raggiunge la linea di costa”.

“Persiste anche una ordinaria attività stromboliana da entrambe le aree crateriche nord e centro sud. Il tremore vulcanico – hanno concluso dall’Ingv – si è mantenuto su livelli medi. Solo occasionalmente in concomitanza di esplosioni lievemente più energetiche si è portato su valori medio – alti”

Stromboli, forte eruzione: lava in mare, il cielo si oscura Fonte foto: ANSA
Stromboli, forte eruzione: lava in mare, il cielo si oscura
,,,,,,,