,,

Spunta un audio di Vincenza Angrisano inviato all'amica prima del femminicidio: "Ho cercato di stare lontana"

Qualche giorno prima di morire, Vincenza Angrisano aveva confessato a un'amica che il marito l'aveva picchiata. Ecco cosa diceva in un audio

Pubblicato il:

Mandava tanti segnali Vincenza Angrisano, prima di morire per mano del marito Luigi Leonetti ad Andria, probabilmente di fronte ai figli. Un altro documento importante arriva da ‘Pomeriggio Cinque’.

Importante perché, proprio come la testimonianza della collega di lavoro che per puro caso era venuta a sapere che Leonetti aveva picchiato Vincenza poco prima di una riunione, e solo grazie all’opera di persuasione messa in atto da altre colleghe la vittima era andata all’ospedale.

Nella puntata di ‘Pomeriggio Cinque’ andata in onda venerdì 1° dicembre è stato trasmesso un audio che Vincenza Angrisano aveva mandato a un’amica pochi giorni prima di essere uccisa. Le sue parole: “Purtroppo ho avuto una settimana molto particolare, dove sono andata in ospedale, dove mio marito mi ha alzato le mani e, veramente, non ero nei tempi per venire da te”.

La sua voce è rotta dallo strazio, un dettaglio che aggiunge ulteriore tristezza a una vicenda che nessuno avrebbe voluto riportare. Infine, Vincenza Angrisano diceva: “Facevo casa di mia madre-casa mia, giravo per strada, cercavo di stare quanto più lontana da casa”. I funerali di Vincenza Angrisano si terranno lunedì 4 dicembre ad Andria, e per l’occasione la sindaca Giovanna Bruno ha chiesto “silenzio e garbo”, e soprattutto di evitare spettacolarizzazioni.

vincenza-angrisano-femminicidio-andria Fonte foto: Facebook / ANSA

Energia: aiuti di Stato per le aziende

,,,,,,,,