,,

Sparatoria Trieste, poliziotti uccisi: scontro Chef Rubio-Salvini

Polemica all'indomani della morte dei due poliziotti in seguito alla sparatoria nella Questura di Trieste

Divampa la polemica sulla sparatoria avvenuta nella Questura di Trieste in cui hanno perso la vita i due poliziotti Pierluigi Rotta e Matteo Demenego. A scatenare le proteste sui social è stato un post pubblicato su Twitter da Chef Rubio, popolare volto televisivo.

Chef Rubio ha scritto a proposito della sparatoria di Trieste: “Inammissibile che un ladro riesca a disarmare un agente. Le colpe di questa ennesima tragedia evitabile risiedono nei vertici di un sistema stantio che manda a morire giovani impreparati fisicamente e psicologicamente. Io non mi sento sicuro in mano vostra“.

Poi, ha spiegato ulteriormente: “Ditemi se è normale che due fermati senza manette possano fare sto macello? E se nel conflitto a fuoco fosse morto un civile? Vostro figlio? Un vostro caro? Voi? Quando scrivo tragedia è ovvio che dispiace”. E ancora: “Chi ha la divisa va aiutato da vivo, non commiserato da morto”.

Chef Rubio ha poi scritto: “Per servire il Paese, bisogna essere dei virtuosi, viverla come missione e non come lavoro, essere impeccabili, colti, preparati fisicamente e mentalmente così da gestire qualsiasi imprevisto. I colpevoli sono sopra non sotto”.

SPARATORIA A TRIESTE: LA PRIMA RICOSTRUZIONE DEI FATTI

Il primo post di Chef Rubio è stato commentato dal leader della Lega Matteo Salvini, che su Twitter ha scritto: “A volte è meglio tacere e sembrare stupidi che aprir bocca e togliere ogni dubbio”.

Immediata la replica di Chef Rubio, che a proposito di Salvini ha detto: “Fa il bulletto senza scalfirmi”.

A Che Rubio ha risposto anche Gianluca Demenego, fratello di Matteo, uno dei due agenti uccisi. “Chef Rubio sono il fratello del poliziotto impreparato! Beh, tieni sempre la guardia alta quando giri perché se colgo impreparato pure te fai la fine di mio fratello! Uomo di m***a! Ti auguro di perdere un tuo caro! A presto!”, recita il post su Facebook di Gianluca riportato da Adnkronos.

SPARATORIA A TRIESTE: L’OMAGGIO ALL’ALTARE DELLA PATRIA

Matteo Salvini, sempre in merito ai poliziotti uccisi a Trieste, ha scritto: “Inizio il mio sabato con un pensiero alla nostra Polizia di Stato, oggi questi ragazzi e ragazze meritano un abbraccio ancora più forte. Il mio c’era, c’è e ci sarà sempre, qualsiasi ruolo io abbia, sempre dalla loro parte”.

VIRGILIO NOTIZIE | 05-10-2019 10:08

Due poliziotti uccisi a Trieste: le reazioni dei politici Fonte foto: Ansa
Due poliziotti uccisi a Trieste: le reazioni dei politici
,,,,,,,