,,

Sardine, il piano per spaccare il movimento: parla Mattia Santori

Il leader delle Sardine è tornato sulle polemiche della foto con Benetton e Toscani

Mattia Santori, il portavoce delle Sardine, è tornato a parlare della foto con Benetton e Toscani che ha fatto scoppiare le polemiche. L’ideatore del movimento ha chiarito anche sull’incontro con il premier Giuseppe Conte.

“C’è chi ha approfittato di quella foto per fare finta di spaccare il movimento“, ha detto Mattia Santori, “ma c’è una dimensione molto più politica, ci sono delle macchine mediatiche che funzionano in maniera a se stante”.

Ospite di Fabio Fazio a Che tempo che fa, come riporta Ansa, Santori ha aggiunto: “Abbiamo imparato che prima di fare una foto bisogna pensarci molto”.

In merito all’incontro con il premier Giuseppe Conte, il 32enne bolognese ha spiegato: “Lo stiamo inseguendo perché gli abbiamo scritto una lettera diversi giorni fa. Ci sono arrivate varie risposte ufficiose ma non è arrivata questa telefonata o questo contatto che speriamo arrivi”.

In merito alla frase “le Sardine non sono né di destra né di sinistra“, il fondatore del movimento ha chiarito: “Non credo di averlo mai detto. Credo sia evidente che sono molto più vicine a un’area progressista, di sinistra, ma credo che la domanda sia mal posta”.

“Non è importante sapere se un sindacato è di destra o di sinistra”, ha aggiunto, “è importante sapere se il sindacato sta difendendo la categoria di lavoratori che deve difendere. Per questo è importante mantenersi apartitici, poi ognuno si fa la sua idea”.

Sulla rinuncia alle bandiere, risponde: “Credo che bisognerà trovare una bandiera che rappresenti di più le istanze di tutta un’area di elettorato. Per noi è stato un buon pretesto per dire che qua c’è tutta gente perbene che vuole fissare un argine, chi ci sta? E l’argine è diventato più grosso”.

VirgilioNotizie | 10-02-2020 08:40

Sardine, il movimento che piace ai vip: ecco chi sono Fonte foto: Ansa
Sardine, il movimento che piace ai vip: ecco chi sono
,,,,,,,