,,

Cosa pensa Prodi delle Sardine: il messaggio dell'ex premier

L'ex presidente del Consiglio ha dato un consiglio alle Sardine e criticato il gesto del leader leghista

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

Romano Prodi, nel corso di un’intervista al giornale online ‘Tpi News’, ha espresso il suo punto di vista sul Movimento delle Sardine. Queste le parole dell’ex presidente del Consiglio: “Le Sardine mi interessano e ci spero, ma non darei loro alcun ruolo, nel senso che se lo devono dare da soli. Non sarò io il loro Nonno. Comunque, oggi devono aprire al dialogo con gli altri e parlare a una parte abbastanza ampia della società italiana; questo è il loro prossimo problema. Voglio dire, con tutto il rispetto, quattro ragazzi non possono muovere un paese“.

Sulle ormai imminenti Elezioni Regionali in Emilia Romagna, Prodi ha detto: “Il voto in Emilia-Romagna è una sfida che vivo con molta ansia. Una sfida sul filo di lana. Borgonzoni inesistente, Salvini urla e basta“.

Parlando del segretario del Pd Nicola Zingaretti, Prodi ha dichiarato: “È l’uomo giusto per la rinnovazione del Pd, il suo piano per riformare il partito è giusto. Lui va bene perché è pacato. I dem, però, sono ancora troppo chiusi, si parlano 10 persone al massimo tra loro. Oggi conosco a mala pena i nomi dei parlamentari di Bologna, questo per darle un’idea di quanto sia chiuso oggi il partito”.

Romano Prodi ha concesso un’intervista anche a ‘Qn’. Questo il suo punto di vista su Salvini e il “caso citofono”: “Salvini ha usato l’informatore di condominio come si faceva in Unione Sovietica, quando la vicina di casa spiava l’anticomunista. La riflessione ulteriore è: se uno così diventasse presidente del Consiglio, visto che ha detto che vuole i poteri assoluti, dove arriverebbe?”.

Cosa pensa Romano Prodi delle Sardine: il messaggio subliminale Fonte foto: Ansa
,,,,,,,