,,

Sangue no vax, cosa ha deciso il tribunale per i minorenni sui genitori del bambino che deve essere operato

Arriva un'ulteriore svolta sul caso del bambino che deve essere operato, i cui genitori hanno chiesto sangue no vax per la trasfusione

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

Arriva una svolta sul caso del bimbo del Modenese in attesa di essere sottoposto a un intervento chirurgico. Il tribunale per i minorenni di Bologna ha sospeso provvisoriamente la potestà genitoriale di madre e padre del bimbo; i due, per motivi religiosi, volevano che il sangue delle trasfusioni previste per l’operazione fosse proveniente da persone non vaccinate contro il Covid-19.

Sangue no vax, sospesa la potestà dei genitori del bimbo che deve essere operato

La Procura per i minorenni aveva presentato ricorso il 2 febbraio e il tribunale si è pronunciato sulla vicenda, rimuovendo momentaneamente la potestà ai genitori, e limitandone quindi la capacità decisionale. Secondo quanto riporta l’Ansa, è stato nominato tutore il servizio sociale competente per territorio.

Precedentemente, il giudice tutelare di Modena aveva accolto le ragioni del policlinico Sant’Orsola, che rivendicava la necessità dell’intervento chirurgico per curare il bimbo da una cardiopatia, e la sicurezza del sangue utilizzato.

Perché i genitori hanno chiesto sangue no vax per il bimbo che deve essere operato

La vicenda è salita agli onori della cronaca qualche giorno fa, quando sui giornali si è parlato della presa di posizione dei genitori. Il legale della coppia, Ugo Bertaglia, ha fatto sapere all’Ansa che i suoi assistiti non hanno “mai negato il consenso all’intervento”, ma hanno chiesto “per motivi di carattere religioso” che il sangue della trasfusione venisse da soggetti non vaccinati.

Sangue no vax, l’appello sui social da parte dei genitori del bimbo

Quando l’ospedale ha respinto la richiesta dei genitori di utilizzare solo sangue no vax, la coppia avrebbe provato a reclutare attraverso Telegram decine di persone non vaccinate disposte ad offrire il proprio sangue per le trasfusioni. Ma il giudice tutelare di Modena ha messo un punto alla faccenda, accogliendo le motivazioni dei medici circa l’urgenza dell’operazione e la sicurezza del sangue.

TAG:

sangue Fonte foto: ANSA
,,,,,,,,