,,

Rai contro Le Iene per lo speciale con Roberto Saviano: l'ira dei vertici dell'azienda, telefonata a Mediaset

Dopo la cancellazione del format di Roberto Saviano, la Rai avrebbe protestato con Mediaset per lo speciale delle Iene con ospite lo scrittore

Pubblicato il:

Roberto Saviano viene cancellato dalla Rai e porta il suo racconto delle mafie su Italia 1, ma Viale Mazzini non ci sta. Secondo quanto riportato da ‘Il Fatto Quotidiano’, i vertici della Tv pubblica avrebbero chiamato piani alti di Mediaset per “congelare” lo speciale de ‘Le Iene’ sulla criminalità napoletana ‘Inside – La Camorra’ con all’interno una lunga intervista allo scrittore. Il programma avrebbe dovuto offrire a Saviano lo spazio che gli è stato negato sulla Rai, ma il reportage previsto per il 7 novembre sarebbe stato rinviato per due settimane dopo una telefonata infuocata tra le due reti.

La cancellazione

Il caso sarebbe nato in seguito all’eliminazione al palinsesto Rai del format del giornalista napoletano ‘Insider – Faccia a faccia con il crimine’: il programma sulla mafia di Roberto Saviano, arrivato alla seconda stagione, è stato cancellato dopo la presentazione delle sei puntate già realizzate, pagate da Viale Mazzini 180mila euro l’una.

Un’esclusione, ha spiegato l’autore, “senza alcuna motivazione”. “È stato molto brutto perché a luglio c’era stata la presentazione palinsesti Rai e c’era anche il trailer della trasmissione” ha dichiarato Saviano affermando che “l’Ad della Rai non ha mai detto che è stato chiuso perché ho violato il codice etico, che infatti non ho violato, ormai lo conosco a memoria il codice etico della Rai. Lui ha detto che è stata una sua scelta, tra l’altro è nelle sue facoltà. È puramente una vendetta politica, terribile, mi dispiace perché c’è stato un grande lavoro da parte della squadra. Era già chiuso, montato!”.

Rai contro Le Iene per lo speciale con Roberto Saviano: l'ira dei vertici dell'azienda, telefonata a Mediaset Fonte foto: ANSA

Il giornalista e scrittore Roberto Saviano

La smentita della Rai

A raccogliere il lavoro di Roberto Saviano sono state ‘Le Iene’, che lo scorso 7 novembre avevano annunciato la presenza di Saviano all’interno dello speciale a firma di Giulio Golia e Francesca Di Stefano, ‘Inside – La Camorra’.

Stando a quanto riferito da fonti citate da ‘Il Fatto Quotidiano’, l’iniziativa non sarebbe piaciuta a vertici della Rai, che avrebbero dunque protestato contro Mediaset fino a ottenere il “congelamento” del reportage.

Assolutamente falso, non abbiamo bloccato nulla, non c’è stata alcuna telefonata” ha replicato la Rai, smentendo le ricostruzioni del quotidiano.

Lo speciale delle Iene

Dopo un rinvio di due settimane, lo speciale Golia e Di Stefano andrà infine in onda nella puntata de ‘Le Iene’ nella serata di giovedì 23 novembre, tramite “un viaggio-racconto delle persone che continuano a combattere, nonostante le minacce; di chi si impegna come può per aiutare la propria realtà; di chi pensa di aver ritrovato la propria coscienza dopo averla perduta e quelle di chi si è ribellato denunciando la malavita”.

È molto brutto silenziare questo tipo di storie – aveva detto Saviano nell’annuncio della sua intervista nello speciale delle Iene – perché mostra che in realtà non c’è alcuna priorità del racconto antimafia. Se lo fa qualcuno che è politicamente sgradito, non ce ne frega niente, ti si cancella”.

“Le mafie vogliono la cronaca, non vogliono l’approfondimento, l’analisi e soprattutto il dibattito” aveva aggiunto.

roberto-saviano-sanremo Fonte foto: ANSA
,,,,,,,,